Fasce (Monte), Monte Bastia, Pomà, Premanico, Apparizione, anello da Quarto

Fasce (Monte), Monte Bastia, Pomà, Premanico, Apparizione, anello da Quarto

Dettagli
Dislivello (m)
1250
Quota partenza (m)
60
Quota max/vetta (m)
848
Esposizione
Varie
Grado
E
Sentiero/Segnavia
Sentieri non segnalati e sentieri FIE

Località di partenza
Note
Bel giro alle porte della città che attraversa una varietà di ambienti e offre grandi panorami.
Avvicinamento
A Genova portarsi a Quarto nei pressi della chiesa di San Giovanni Battista e parcheggiare. Zona facilmente raggiungibile anche in autobus.
Descrizione

Dalla chiesa di San Giovanni Battista raggiungere via dei Ciclamini e, in corrispondenza di un campo sportivo, prendere a sx via del Chiapparo, una “creuza” che sale tra vecchie case e da ultimo diventa una scalinata e sbuca di fianco al cimitero di Apparizione. Attraversare la strada e proseguire di fronte salendo per via Crocetta di Apparizione (scalinata). Trascurare a sx i segnavia “palla e barra rossi” che seguiremo al ritorno. Attraversare via Monte Fasce e proseguire dritti per salita Carupola, che presto diventa mulattiera e poi sentiero. Poco dopo il sentiero sbuca sulla strada del monte Fasce, che si attraversa per prendere una traccia che risale il dorso Ovest del monte Borriga. Raggiungere la cima del monte Borriga (m 526, croce visibile dal basso, ampio piazzale e santuario), scendere brevemente su asfalto all’Osteria del Liberale, trascurare i segnavia “tre palle rosse” e l’indicazione “M.Fasce” e, dopo aver attraversato la strada un’ultima volta, proseguire per traccia non segnalata sul dorso del contrafforte Ovest del M.Fasce, con magnifico panorama su Genova. Salendo lungo la dorsale, con un ultimo tratto ripido si raggiunge la vetta del monte Fasce (m 834, croce, numerosi ripetitori).

Dalla cima del Fasce scendere verso Nord per la stradina di servizio, oltrepassare la sella m 754 (ampio parcheggio) e salire per la cresta Sud-Ovest al monte Bastia (m 848, croce).

Dal monte Bastia proseguire lungo la cresta verso Nord-Ovest incontrando poco dopo sulla sx il sentiero che scende a Pomà, segnalato con 3 palle rosse. E’ consigliabile proseguire a/r fino al monte Proi (m 846) con bel percorso di cresta. Dal M.Proi, tornati sui propri passi, scendere verso Ovest lungo il sentiero delle tre palle rosse che, dopo alcuni tratti ripidi e terrosi, raggiunge la Punta Crovino (m 549), in bella posizione panoramica sulla Valle Sturla. In basso verso Sud si vede il nucleo di Pomà. Dalla Punta Crovino seguendo il segnavia “palla e barra rossi” si scende verso Ovest fino ad un incrocio (loc. “Castagnasera”, palo con varie frecce). Da questo punto, sempre seguendo il segnavia “palla e barra rossa”, voltare a sx (Est) e scendere a Pomà (tratto di sentiero stretto e a tratti impervio, sopra salti rocciosi). Superato il piccolo gruppo di case di Pomà, in bella posizione al centro di una valletta, proseguire lungo il sentiero che, con qualche lieve saliscendi nel bosco, supera alcune vallette e raggiunge la località Premanico presso il rudere dell’antica chiesa di S.Terenziano.

Proseguendo oltre Premanico, la mulattiera taglia a mezza costa nel bosco, oltrepassa la cresta Ovest del Monte Carrupola e arriva ad Apparizione. Attraversata la strada del monte Fasce, si raggiunge via Crocetta di Apparizione (belle vedute su Genova), da dove si scende per via del Chiapparo al punto di partenza. Totale circa 18.5 km e 1250 m D+ (numerosi saliscendi).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Tavolette IGM 1:25000 Nervi e S.Olcese
coboldo
25/03/2021
9 mesi fa
Link copiato