Croda de R’Ancona da Rifugio Ra Stua

Croda de R’Ancona da Rifugio Ra Stua

Dettagli
Dislivello (m)
700
Quota partenza (m)
1700
Quota vetta/quota (m)
2370
Esposizione
Varie
Grado
E

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Da Cortina o da Dobbiaco lungo la Alemagna strasse fino al bivio per il Rifugio Ra Stua.
Descrizione

Da Malga Ra Stua una comoda strada costruita dagli austriaci nel corso della Grande Guerra ci porta in meno di un’ora a Forcella Lerosa (metri 2020 – detta anche Sella di Gotres).
Poco prima di raggiungere i verdi pascoli di Lerosa, usciti dal bosco, si abbandona la strada e si attraversa, svoltando a sud, una radura che ci permette di avvicinarci alla base rocciosa della Croda de Ancona.
Qui il sentiero piega decisamente in direzione sud-ovest e con una salita non ripida ci porta sulla dorsale del monte croda d’ancona. Raggiunta la cresta il sentiero gira decisamente verso est, in direzione della cima, che si raggiunge facilmente lungo un terreno di sassi e prato.
Qualche bollo di vernice rossa ormai stinta e numerosi ometti ci aiutano ad individuare il percorso da seguire. Alcune gallerie e numerosi resti di manufatti bellici ci ricordano il valore e gli stenti di uomini costretti a vivere e combattere in un ambiente spesso ostile.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
giovil
26/10/2018
2 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Link copiato