Coin (Testa del) dal Ponte di Almiane

Coin (Testa del) dal Ponte di Almiane

Dettagli
Dislivello (m)
1003
Quota partenza (m)
2000
Quota vetta/quota (m)
3003
Esposizione
Nord-Ovest
Grado
BR
Tipologia
Attraversa pendii ripidi

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Itinerario da effettuarsi con neve sicura perchè i pendii sono ripidi ed il vallone di salita è soggetto a valanghe.
Ad inizio stagione non si arriva al ponte, ma si parte da Rochemolles o da dove la strada lo consente.
Utili i ramponi.
Descrizione

Dal Ponte sul rio Almiane, si risale la valanga di fondo che ne copre il letto, se non praticabile in alternativa si può percorrere un sentiero che si tiene alto sulla destra orografica, toccando alcune baite. Le due possibilità si incontrano non appena si passa sotto la Tete Pierre Muret (a picco sul vallone di Almiane), e dove il vallone si apre e spiana. Si sale al centro fino a che ci si trova sulla destra un ampio ma ripido pendio, che scende proprio dalla Testa del Coin.
Lo si risale circa al centro, spostandosi poi progressivamente verso sinistra in direzione di un evidente colletto.
La salita di questo pendio può richiedere l’utilizzo dei ramponi, specie con neve dura.
Raggiunto il colle le pendenze si abbattono, e si è ormai in vista della cima.
Dopo un breve tratto quasi pianeggiante, si deve affrontare il pendio finale, di nuovo un po’ più ripido (ma non troppo) compiendo un semicerchio da destra a sinistra, sbucando così sull’ampio crestone che separa la Valfredda con il vallone d’Almiane, a pochi passi dalla cima che ri raggiunge senza alcun problema.
Discesa lungo il percorso di salita, con qualche cautela nei tratti dalla maggior pendenza.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
ICG 1:50000 Valli di Susa e Chisone
andrea81
13.04.2019
1 anno fa
2 anni fa
4 anni fa
6 anni fa
9 anni fa
11 anni fa

Condizioni

Link copiato