Cimo (Monte) – Parete del boomerang Compagno roditore

Cimo (Monte) – Parete del boomerang Compagno roditore

Dettagli
Esposizione
Est
Grado massimo
7b
Difficoltà obbligatoria
6b

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Si segue lo stesso avvicinamento della via " la mia rabbia" ( vedere itinerario qui su gulliver) e una volta raggiunto l attacco contrassegnato da un bollo rosso si traversa su cengia verso destra( guardando la parete), si risale un brevissimo canalino terroso con l aiuto di uno spezzone di corda e subito sulla destra attacca la via. No nome alla base ma piastrina metallica con numero 18. Manco a dirlo il numero è diverso rispetto a quello riportato sulla pessima guida M.B.R.
Note
Una delle vie meno consigliabili della parete. La roccia tranne sul primo tiro è ottima. Purtroppo però è spesso ricoperta dal lichene nero che risulta alquanto scivoloso per i piedi. Può darsi che in periodi più secchi la situazione migliori. Oltre al lichene anche a causa della nulla frequentazione la vegetazione è diventata un po troppo invadente, soprattutto sul primo e ultimo tiro. Fa eccezzione il terzo tiro, perfettamente scalabile e decisamente più duro di quanto suggerito sull improbabile guida M.B.R.
Descrizione

L1: 6a+ partenza energica, poi molta vegetazione
L2: 6c??? Primi due terzi placca molto bella con movimenti non banali, il lichene non disturba più di tanto. Da quando si comincia a traversare a sinistra verso la sosta il lichene rende le cose davvero complicate.
L3 7b alternanza di canne e gocce, poi vago diedro con prese verticali. Molto bello e duro.
L4 placca verticale su roccia grigia che sarebbe fantastica se non fosse per il lichene!!! Arrivo in sosta problematico a causa di un alberello che sbarra il passaggio.
Discesa con due doppie facendo attenzione ai molti alberelli

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
faregiro
10/11/2019
12 mesi fa
Link copiato