Chajol (Mont) da Viévola

Chajol (Mont) da Viévola

Dettagli
Dislivello (m)
1302
Quota partenza (m)
991
Quota vetta/quota (m)
2293
Esposizione
Varie
Grado
E

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Il Chajol è una cima che, con ripidi versanti, divide i valloni di Castérino e della Roya. Si raggiunge con dislivelli decisamente più esigui anche dalla Baisse de Peyrefique e da Castérino ma quello qui descritto è sicuramente il percorso escursionistico più interessante. L'itinerario si svolge fino alla Baisse d'Ourne in una stupenda pineta mentre l'ultimo tratto segue un crestone panoramico. Dalla cima la vista panoramica spazia dal Rosa al caratteristico Toraggio, fino all'orizzonte marino e ai rilievi della Corsica. Ottimi primi piani invece sulle Marittime più vicine (Bego, Grand Capelet, Maledia,Abisso).
Descrizione

Provenendo dal Tenda e una volta arrivati a Viévola, si esce dalla RN 204 subito a monte della galleria che sottopassa la linea ferroviaria per seguire la breve stradina che, dalla stazione, si porta presso un campo da golf ed un condominio dove si parcheggia (991 m).
Si segue la sterrata sulla sinistra orografica del Vallon de la Morte per poche centinaia di metri fin dove si sdoppia. Si imbocca il ramo di sinistra che guada il corso d’acqua, attraversa il campo da golf e si inoltra nel bosco di pini silvestri (tacche gialle) diventando sentiero.
A quota 1140 m il sentiero raggiunge a sinistra la sponda opposta del vallon de Dente e prende quota con una serie di ampi tornanti. Continuando nel magnifico bosco, il sentiero raggiunge il vallon de l’Ase, lo taglia verso sinistra e raggiunge un bivio a quota 1480 m (palina).
Trascurando la diramazione di sinistra, si continua nel bosco con numerose serpentine e sbuca su un’aperta china pascoliva immediatamente sotto la Baisse d’Ourne (2040 m, palina).
Dal colle si piega a destra e si segue il crestone spartiacque Roya-Castérino fino alla vetta del Chajol dove si trova un vistoso ripetitore passivo per le telecomunicazioni.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGC 1:50.000 8 Alpi Marittime e Liguri
Bibliografia:
In Cima nelle Marittime II ed.Blu di Bruno-Campana
giorgiobi
24.09.2013
7 anni fa
9 anni fa
11 anni fa
14 anni fa
17 anni fa

Tracce (1)

Link copiato