Blanche des Lacs (Aiguille) Cresta Est

Blanche des Lacs (Aiguille) Cresta Est

Dettagli
Dislivello (m)
1490
Quota partenza (m)
1950
Quota vetta/quota (m)
3440
Esposizione
Est
Grado
PD

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Prarayer

Note
La relazione della guida CAI-TCI (it 18a) è un po' sottotono e fa tutto un po' troppo facile.
Fino alla Petite Aiguille Rouge (3011m) la difficoltà è EEF:ripidi prati senza sentiero e cresta di roccia elementare.
Dalla Petite Aiguille Rouge alla vetta la cresta ha uno sviluppo lineare di 1000m che diventano 1500 coi sali e scendi e si arrampica "sempre" su difficoltà di I e II con discreta esposizione. Un'unico passaggio di IV-, che salendo si fa in discesa, l'ho aggirato sul versante Lac Mort, mentre in discesa me lo sono arrampicato in salita.
5 ore da Prarayer
Avvicinamento
aosta - valpelline - diga place moulin
Descrizione

Da Prarayer si sale col sentiero del rif. Nacamulli fino alle baite La Garda 2211m (le seconde, quelle col ponticello,non le Oren 2161m).
Da La Garda guardando verso ovest si hanno davanti due canaloni separati da un dosso.Si sale per il canale di destra spostandosi poi a sinistra sul dosso,fino a raggiungere la grande cengia erbosa in alto.
Si segue la cengia erbosa verso sinistra fino alla sua fine e dopo aver aggirato un salto verticale si prende la facile cresta che porta sulle Petite Aiguille Rouge.
La cresta,ora con arrampicata più impegnativa, continua con numerosi saliscendi fino alla vetta dell’Aigulle Blanche Des Lacs.
La regola è una sola: non allontanarsi mai dalla cresta, se non di pochi metri; così facendo la roccia è discreta.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Via dimenticata da Dio e dagli uomini. Dal 1894 (prima salita) ben pochi credo siano passati di qui.
Cartografia:
kompass breuil-cervinia
Bibliografia:
CAI-TCI alpi pennine vol.II - it 18a
kaneski
08/09/2014
7 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 1979m 100m

Bionaz – Place Moulin

Link copiato