Aval (Tete d’) – Contrafforti Sud Salut, ca gaze?

Aval (Tete d’) – Contrafforti Sud Salut, ca gaze?

Dettagli
Altitudine (m)
2200
Dislivello avvicinamento (m)
700
Sviluppo arrampicata (m)
300
Esposizione
Sud-Ovest
Grado massimo
6b
Difficoltà obbligatoria
6a

Località di partenza Punti d'appoggio
Les Vigneaux

Note
Probabilmente,l'ultima realizzazione di G.Fiaschi in Tete d'Aval (2006) recensita su www.oisans.com.
Occorre prendere le misure sulle prime lunghezze e non demoralizzarsi, la roccia a tratti è un pò dubbia, ma in alto le lunghezze son da favola nonostante le grandi cenge.Delle tre vie sul contrafforte è quella con l'obbligatorio più severo (6a+...).
Non è all'altezza di vie come Pollicinelle, Ranxerox o Ballade d'enfer, ma è sicuramente una via di soddisfazione per coloro che in Tete d'Aval hanno già percorso un pò tutte le grandi classiche
Descrizione

Attacco 100 m. a sx dello spigolo dello sperone in leggera salita, spit color oro ben visibile.
Seguono 11 lunghezze interveallate da grandi e comode cenge.
7°,9° e 11°bellissimi.Alcuni tratti in A0 tuttora sono ancora da liberare.
Con 6 doppie si torna alla base.
Attenzione la 2^ è un pò fuori linea ma ben visibile.
La 4^ è da 50 m. poi si raggiunge a piedi un grosso pino sulla cengia

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGN 1:25.000
Bibliografia:
Oisans nouveau-oisans sauvage -J.M.Cambon
podina
22.08.2008
12 anni fa

Condizioni

Link copiato