Aval (Tète d’) La Der Des Der

Aval (Tète d’) La Der Des Der

Dettagli
Sviluppo arrampicata (m)
500
Esposizione
Sud-Ovest
Grado massimo
6c+
Difficoltà obbligatoria
6b

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
soste su spit ottime, ma non attrezzate per calate in doppia. Nella seconda parte la via si sviluppa in traverso: ritirata a mio giudizio non impossibile, ma che richiederebbe fantasia, manovre acrobatiche e parecchio materiale da abbandonare in loco; opportuno affrontare la via con meteo certa.
Nei due tiri finali la difficoltà molla (5+ in odore di 6a), ma la chiodatura è molto distanziata. Un paio di friend piccoli e medi potrebbero tornare utili
Descrizione

schizzo di Cambon molto preciso e affidabile.
attacco e prime lunghezze in comune con la voie des Elfes (attacco al termine della prima corda fissa)
Discesa: dall’ultima sosta traversare a dx in discesa con facile arrampicata, portandosi sulla cresta (ometto). Individuato l’ancoraggio delle vecchie doppie sul versante opposto (canalone), si continua a scendere, sulla verticale del medesimo, per una decina di metri, reperendo le nuove calate sullo stesso versante di salita

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
cfr guida di J.M. Cambon
thebaz
25/08/2007
13 anni fa
Link copiato