Areu (Tour d’) Ici, l’eau de là

Areu (Tour d’) Ici, l’eau de là

Dettagli
Altitudine (m)
2097
Dislivello avvicinamento (m)
500
Sviluppo arrampicata (m)
240
Esposizione
Sud-Est
Grado massimo
7a
Difficoltà obbligatoria
6c

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Doran

Avvicinamento
In auto provenendo da Chamonix, fino a Sallanches dove si imbocca la strada denominata “Route de Doran” che conduce appunto al rifugio Doran dove si parcheggia; indispensabile il 4x4.
Le 6 torri sono riconoscibilissime. Si percorre un sentiero che diventa piuttosto erto lungo una piccola dorsale e in 40 minuti si è alla base della prima torre. Da qui è sufficiente costeggiare per altri 10 minuti fino alla sesta.
Note
Via a fix parzialmente da integrare con friends fino al 3,5.
Calcare grigio e compatto, conformato a cannelure, fessure e tetti.
La via percorre la sesta torre e dopo i primi tre tiri si affronta un breve trasferimento giù lungo un canalino dove attacca la seconda parte del tracciato.
L’ultimo tiro (L8) è in comune con la via “Pèril en la demeure”, a cui si collega dopo il tiro chiave sopra il tetto.
Descrizione

L1: 6b+
L2: 6c+
L3: 7a
L4: 6c
L5: 6b
L6: 7a
L7: 6b
L8: 6b

Discesa in doppia

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Via aperta nel luglio 1997 da Michel Piola e Stéphane Schumacher
Bibliografia:
Michel Piola, “Le calcaire en folie” tome II, 1999 - Gilles Brunot “Vallée de l’Arve”, 2009
obelix-falbala
27.07.2014
6 anni fa
Link copiato