Arera (Pizzo) Via Dei Cugini

Arera (Pizzo) Via Dei Cugini

Dettagli
Altitudine (m)
2100
Dislivello avvicinamento (m)
550
Sviluppo arrampicata (m)
285
Esposizione
Nord-Ovest
Grado massimo
5c
Difficoltà obbligatoria
5b
Difficoltà artificiale (se pertinente)
a0

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Capanna 2000

Avvicinamento
Da Zambla Alta (Oltre il Colle) seguire le indicazioni per Plassa/Arera. Raggiunto il complesso residenziale proseguire lungo una strada (oggi asfaltata e a pagamento 4€) che conduce al rifugio SABA. Parcheggiare poco oltre in corrispondenza di un grande spiazzo. Imboccare la traccia inizialmente poco marcata (sentiero n. 222) che parte proprio dietro al posteggio e che in breve conduce al rifugio Capanna 2000. Qui continuare lungo il sentiero n. 244 fino alla forcella dalla quale è possibile vedere la parete nord-ovest del Pizzo Arera. Abbassarsi leggermente e continuare lungo il sentiero sino all'estremità sinistra della parete (massi squadrati ben visibili). La via corre al centro della pala e una scritta rossa "Cugini" darà la certezza del giusto attacco.
Note
La parete nord-ovest dell'anticima del Pizzo Arera regala una roccia molto compatta lungo la quale sono stati aperti numerosi itinerari sportivi.
La via a fine giugno 2017 è stata riattrezzata con fix inox su tutti i tiri e le soste realizzate per le calate in doppia con catena e anello.
La sistemazione ne ha fatto una via plaisir, dove comunque serve una discreta esperienza alpinistica.
I tiri sono 8, gli ultimi due si possono concatenare



Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
La via dei Cugini è stata aperta da Nadia, Enzo ed Ivan Tiraboschi il 14 luglio 1990 e sale lungo i punti più deboli della parete.
mimi
05.07.2020
1 mese fa
11 mesi fa
1 anno fa
3 anni fa

Condizioni

Link copiato