Arcelin (Petite Aiguille de l’) via Vion

Arcelin (Petite Aiguille de l’) via Vion

Dettagli
Altitudine (m)
2200
Dislivello avvicinamento (m)
600
Sviluppo arrampicata (m)
220
Esposizione
Sud-Ovest
Grado massimo
6c
Difficoltà obbligatoria
6b

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Via piuttosto corta ma varia, soleggiata. Possibilità di concatenare agevolmente i primi due tiri ed il terzo e quarto. Ben attrezzata, portare solo rinvii.
Avvicinamento
Dal parcheggio di Les Fontanettes, seguire la strada sterrata verso est in direzione del circo dell'Arcelin. Lasciare quindi la strada e seguire il sentiero per col della Vanoise par Arcelin. A 1881 metri, svoltare a destra per salire verso il col du grand Marchet. A 2250 metri circa, raggiungere la base della parete. L'attacco si situa in un evidente dietro posto ad una trentina di metri a destra della cresta ovest.
Descrizione

L1: salire nel diedro, poi rampa verso destra. 5c
L2: Muretto, corto strapiombo, poi verso destra. 5c
L3: Dritto, poi fessura tecnica. Traversata verso destra in placca, ritornare a sinistra per raggiungere la sosta su una cengia. 6a
L4: muretto, poi leggermente a destra, poi dritto. 5b
L5: traverso ascendente verso destra su una placca appoggiata. 5c
L6: Tiro chiave, placca iniziale e finale fisico e tecnico. 6c, passo obbligato intorno al 6b.
L7: Corto strapiombo, fessura, traversata verso sinistra. Sosta a destra appena dopo l’uscita di un corto camino. 6a.
L8: dritto, corto strapiombo fisico, poi facile verso sosta. 6a.
L9: Fine in comune con la classica cresta ovest, seguire il filo di cresta. Pochi spit e chiodi, non visibili dalla sosta. III, IV+. Sosta a spit in cima, 50 m.

Discesa: seguire la cresta ed un sentiero, un tratto con spit (conserva, legarsi a 15 metri circa). Al colletto, scendere sul versante sud (delicato, qualche spit per conserva). Ad uno spit con cordone prima di camino, scendere tre metri e raggiungere una sosta con catena ed anello (calata 15 metri). Da qui, rapidamente verso l’attacco.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Aperta da R. Tomio et J-P Vion, 1973.
Riattrezzata da D. Eynard, J-Y Roche et B. Vion.
Bibliografia:
topo Vanoise
attila89
26/08/2017
3 anni fa
Link copiato