Alpetto (Rifugio) da Paschiè

Alpetto (Rifugio) da Paschiè

Dettagli
Dislivello (m)
755
Quota partenza (m)
1516
Quota vetta/quota (m)
2271
Esposizione
Varie
Grado
E

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Poco dopo Paesana, si stacca a sin. una strada che sale ad Oncino. Dopo la chiesa prendere una strada che sale alla borgata di Paschié: prestare attenzione a trovarla, poiché dalla strada non è visibile, in quanto è posta in basso, esiste solo una leggera scritta bianca su una pietra ad un tornante! Comunque se si sbaglia, si arriva in cima al crinale all'ultima borgata Tirolo posta poco sopra, dove termina la strada asfaltata.
L'escursione, pur non svolgendosi a grandi altitudini, si sviluppa in un ambiente veramente notevole, sia panoramicamente che naturalisticamente: si avrà quasi sempre la cima del "Re di Pietra" davanti a sé e, in questo periodo, grandi fioriture e molta fauna presente sia lungo il percorso, che nel lago dell'Alpetto che sorge vicino al rifugio.
Descrizione

Dall’amena borgatina di Paschié, si passa su di un ponticello in pietra e si prosegue sulla mulattiera (non ben individuabile, poiché qui non è segnato il sentiero), che in breve porta sui pascoli prativi superiori, alla cui base scorre il rio Alpetto; percorrerne la lunghezza seguendo tracce dei pastori, restando sulla sin. orografica; poco dopo ci si ricongiunge con il sentiero GTA che proviene dalla borgata Dacant (m 1641) posta sul crinale della dx orografica del rio.
Da qui il sentiero GTA è ben marcato fino al rifugio.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Fraternali 1:25000 n.10 Valle Po, Monviso, I.G.C. n° 6
Bibliografia:
Guida sentieri alpini Prov. Cuneo (vol. 1, Valli Po, Varaita, Maira e Grana)
ma67ca
21.08.2012
8 anni fa
9 anni fa
13 anni fa

Condizioni

Link copiato