Ailefroide – Settore Orage d’étoilesL’arête à Francis

Ailefroide – Settore Orage d’étoilesL’arête à Francis

Dettagli
Dislivello avvicinamento (m)
100
Sviluppo arrampicata (m)
200
Esposizione
Sud-Est
Grado massimo
6a
Difficoltà obbligatoria
5c
Difficoltà artificiale (se pertinente)
a0

Località di partenza Punti d'appoggio
Campeggio Ailefroide

Avvicinamento
Uguale al "Pilier du Levant": dal ponte centrale di Ailefroide prendere la strada direzione vallone del Selè, al primo parking risalire il sentiero che porta alla falesia dell'Etoiles. Arrivati alla falesia proseguire a destra salendo verso la cresta. La via è pochi metri più in basso a destra dell'attacco del "Pilier du Levant".
Note
Via spittata in modo abbondante. Bel granito. Segue sempre il filo della cresta, molto aerea...
Descrizione

L1 4c Breve tirello facile
L2 5a Leggero spostamento a destra, poi muretti e placche
L3 5b+ Lunghezza facile
L4 5c+ Sul filo di cresta poi placca
L5 5c Sempre su cresta. Non fermarsi alla prima sosta che si trova ma proseguire qualche metro in un dietro facile, sosta a sinistra
L6 6a/A0 Muro rosso da seguire traversando verso destra. Poi dritti per muro, azzerabile…
L7 6a Bella lunghezza esposta su buone prese
L8 5c Ultimo muretto e placche per uscire
Si può salire ancora un tiro corto, in comune con “Pilier du Levant”, per arrivare sulla sommità.

Discesa: dalla sosta di L8 cominciano le doppie, che filano giù dritte su muri molto più a destra della via. Seguire lo schema riportato sulla guida. Una corda fissa, su cengia, a metà calate, porta verso le ultime calate di nuovo in prossimità della cresta.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Via aperta da Francis Chaud negli anni '80. Riattrezzata da Jean-Michel Cambon e J. Bidault nel 2014
Bibliografia:
Jean-Mihel Cambon, Escalade autour d'Ailefroide, 2017
urs
15.08.2020
1 mese fa
1 anno fa

Condizioni

Link copiato