marcogiorgetti


Chi sono

Campo a Milano, mi alleno in Rock Spot Sud-Est, lavoro troppo e quando non lavoro sto sempre in montagna. Free-ride, scialpinismo, arrampicata sportiva, alpinismo classico, vie moderne, pareti Nord, cascate di ghiaccio... non ho preferenze, purché sia in montagna.

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Tutta sciolta la neve caduta in settimana. Sentiero a postissimo.
Sempre con Lapaolissima, grande compagna... e mica solo di cordata :-)
Intorno a quota 2.900 abbiamo ricevuto il piacevole saluto di un curioso ermellino, ovviamente ancora in livrea estiva.

Panorama dal colle
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
ATTENZIONE: poco dopo la Bocchetta di Moanda il sentiero è franato per una decina di metri. Si passa ora su traverso ripidissimo ed esposto su terreno fangoso: vietato scivolare.
Itinerario panoramico, vario e decisamente lungo.
Prestare la massima attenzione sul lunghissimo traverso in cresta, dalla Bocchetta di Moanda alla vetta: il sentiero è in parte franato ed è molto dilavato dal “nuovo corso” meteorologico.
Super cordata con Paola.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: ventata
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Ultimi giri se non nevica alla svelta...
Condizioni da primavera inoltrata: crosta ventata che smolla verso le ore 13, nella parte alta, e condanna quindi al rientro in pista su neve bagnata, ai limiti del pappone.
Panorama fantastico su Bianco, Velan e Grand Combin.
Con Paola, che comincia "a dire la sua"...
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Da solo, sono arrivato fino al colle e poi ho scelto di scendere, vista la folla (che minacciava di tritare tutto in poco tempo...) e la qualità della neve sul lato sud-est: cotta e ventata, tutt'altro che invitante.
Nella parte alta neve ancora buona, ma nella giornata di ieri tracciata ovunque.
In generale c'è pochissima neve, una penuria preoccupante. Speriamo arrivino a breve nuove precipitazioni.
Un saluto al gruppone degli 'amici della montagna', che mi ha fatto compagnia per le foto al colle e per buona parte della discesa.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Cresta bella ed elementare purché si resti sempre sulla via. Fuori traccia terreno abbastanza instabile, soprattutto nelle attuali condizioni di secco.
Quando si lascia la traccia verso il Dente, per puntare alle Marbree, si vede la profondità del ghiacciaio che quasi tocca la parete delle Aiguilles. Quando ci passai la prima volta con Giuseppe, a 18 anni appena compiuti e puntando a Rochefort, mi chiesi quanto sarebbe durato questo spessore di ricchezza gelida e di felicità. Il fatto è che il ghiacciaio, come la vita, più che durare si rinnova: oggi in cordata con Paola, che a queste quote guarda tutto con nuovo stupore.

Panorama
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Non tantissimo parcheggio a Bonne, ma attenzione perché sulla sterrata che porta al rifugio fanno le multe.
Il clou dell'itinerario è un lungo traverso su neve, e poi il canale nevoso che adduce al colle, dominato dalla diroccata Capanna Deffeyes. Lungo il traverso, la traccia attuale costringe a due brevi passetti su roccia, fra il I e II grado.
Giunti al colle è consigliabile optare per la cresta rocciosa, anziché per il lungo traverso su neve dura che caratterizza il pendio del versante di La Thuile. Noi abbiamo percorso entrambe le varianti, pendio di neve in salita e cresta di roccia in discesa: quest'ultima è elementare, non presenta tratti di arrampicata ed è più veloce.
Sempre in discesa, giunti al colle, anziché imboccare subito il canale nevoso, reso infido dall'instabilità della neve scaldata dal sole, è consigliabile perdere quota sulle roccette presenti alla sinistra orografica del canale stesso (segni di passaggio, un palo in legno a metà pendio e difficoltà elementari, max I).
Complessivamente, il grado F non mi sembra in linea con la varietà di terreni, con l'andamento della traccia, comunque da ricercare un minimo, e con la variabilità delle condizioni, caratteristica di una salita su neve-ghiaccio a queste quote "sub-4mila": sarebbe più adeguato un PD-.
Questa montagna è un balcone naturale sulle principali vette delle Occidentali. L'avvicinamento in ambiente ameno, il panorama, la varietà di terreni e di prospettive, la frequentazione relativamente inferiore alle più gettonate mete circostanti, e soprattutto la straordinaria accoglienza al Rifugio degli Angeli, la rendono a mio avviso una delle gite più consigliabili a chi si stia avvicinando alle classiche salite alpine.
Per quanto mi riguarda, ben al di là delle note tecniche e della grandiosità degli scenari, il top è stato la compagnia. Ma questa è un'altra storia...
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Nessun problema da Indren alla cresta, poi 2 minuti a piedi fino in vetta. Cresta ben tracciata e non tanto stretta. Ghiacciaio super tracciato, nessun crepaccio problematico.
Super giornata, con Luigi in trasferta dall'Abruzzo.

Dalla cresta, a pochi metri dalla vetta
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dalla macchina, e deposito sci a 20 metri lineari dalla vetta: gran lusso.
La parte alta, al di sopra del bivacco, non è ancora del tutto trasformata, quindi quando scalda dà luogo al classico "sapone" un po' inconsistente: megli non passarci troppo tardi. Dal bivacco in giù firn da urlo, effetto biliardo. Anche il lungo pianoro continua a tenere bene e rimane abbastanza scorrevole anche nelle ore più calde.
Nel complesso gita assolutamente consigliabile.
Oggi da solo. Dal deposito sci alla vetta, anche se sono 3 minuti, non fate come me: mettete i ramponi.
Bella gita, bell'ambiente e bellissima vetta.

Condizioni attuali: innevamento continuo fino all'abitato di Monte Spluga
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Nessun problema fino a Bonne
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dalla macchina, polvere immacolata dalla base alla vetta. E ritorno...
Non c'è tantissima neve nuova: direi 25-30 centimetri. Quindi ancora occhio alle solette.
Per ora concreto pericolo di valanghe solo sulle esposizioni Est (sia NE sia SE), sulle quali si osserva già qualche distacco spontaneo.
Con Lorenzo e Stefano, in una giornata meravigliosa (per polvere e sole) disturbata soltanto dal ronzio degli elicotteri, i cui occupanti hanno arato nel giro di 4 ore tutti i pendii possibili della Valgrisenche (Becca di Giasson inclusa). E' una fortuna che l'Arp Vieille sia interdetta all'hely, ma comunque batter traccia in salita nella polvere, circondati da orde di rider che sembrano scesi da una funivia (e invece sono scesi dall'elicottero...), fa molto riflettere su questa scelta di prendersi tutta la montagna... ma solo per metà: ovviamente quella in discesa...
Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Strada pulita fino al parcheggio
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Tentativo fino a quota 3.000; più in alto crosta poco portante mista a lastre ghiacciate e ampie zone di neve insidiosa riportata. Insomma, nella parte alta il vento ha prodotto i suoi danni, mentre più in basso non mancano zone di bella polvere, non leggerissima ma ancora ben sciabile.
Nel canalone descritto qui su Gulliver sembra non esserci neve sufficiente, per questo abbiamo raggiunto la base della Roisetta tramite il lungo traverso che costeggia, in basso, il Petit e il Grand Turnalin: traverso antipatico, non remunerativo in discesa, esposto e a tratti ghiacciato.
Complessivamente gita sconsigliabile fino alla prossima (tanto attesa) nevicata.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Grand Tournalin (Cima Sud) e Petit Tournalin da Cheneil (15/09/19)
    Tagliaferro (Monte) da Pedemonte (13/07/19)
    Crevacol (Testa di) da Saint Rhemy (17/02/19)
    Trécare (Becca) da Cheneil (20/01/19)
    Marbrées (Aiguilles, Punta Nord) Cresta NE (20/08/18)
    Rutor (Testa del) Via Normale da Bonne (08/07/18)
    Ludwigshohe da Indren (23/04/17)
    Val Loga (Cima Centrale di) da Montespluga (14/04/17)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (11/02/17)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (22/01/17)
    Disgrazia (Monte) Via Normale della Cresta O/NO (Cresta di Pioda) (07/08/16)
    Tagliaferro (Monte) da Rima (17/07/16)
    Giordani (Punta) Via Normale da Indren (16/07/16)
    Lyskamm Orientale da Indren (09/07/16)
    Groppera (Pizzo) da Madesimo (24/04/16)
    Castore da Plateau Rosà (10/04/16)
    Resegone - Punta Cermenati da Morterone (25/03/16)
    Lupi (Cima dei) da Tartano (21/02/16)
    Antimedale Via degli Istruttori (31/01/16)
    Cinquantenario (Torrione del) unicef (30/08/15)
    Cecilia (Torre) Spigolo Marimonti (30/08/15)
    Madonna (Cima della) Spigolo del Velo (12/07/15)
    Grigna Meridionale o Grignetta Cresta Segantini (10/05/15)
    Cinquantenario (Torrione) fantasma della libertà (18/10/14)
    Sbarua (Rocca) Torre del Bimbo - Osteria del viandante+Analcolica (21/09/14)
    Sbarua (Rocca) via Gervasutti-Ronco (20/09/14)
    Perti (Rocca di) Aprosdoketon (06/09/14)
    Perti (Rocca di) Consolando consuelo (06/09/14)
    Ancesieu Panorama su Forzo (06/08/14)
    Clerici (Torrione) Spigolo Boga (13/07/14)
    Campaniletto Direttissima Condor (12/07/14)
    Perti (Rocca di) Vecchie Beline (29/06/14)
    Sergent Locatelli (08/06/14)
    Castel Presina - Parete rossa Saluto al Sole (31/05/14)
    Palù (Piz) dalla Capanna Diavolezza (25/05/14)
    Castel Presina - Parete rossa Scusate il ritardo (04/05/14)
    Castel Presina - Parete rossa Eldorado (04/05/14)
    Ceraino (Chiusa di) Teng (26/04/14)
    Castel Presina - Parete rossa evitando el frìo (25/04/14)
    Stella (Pizzo) dal Passo di Angelog (29/03/14)
    Scalino (Pizzo) dalla Diga di Campo Moro (12/01/14)
    Grigna Settentrionale o Grignone Cresta Piancaformia (15/12/13)
    Diavolezza (Rifugio) dal Passo Bernina (01/12/13)
    Campanile basso Via normale (22/09/13)
    Grignetta Spigolo Est (14/09/13)
    Dent Blanche Cresta Sud (01/09/13)
    Balmenhorn Cristo delle Vette Via Normale (22/08/13)
    Blaitière (Aiguille de) Fidel Fiasco (20/08/13)
    Gruppo di Fànis - Col dei Bòs Via Ada (17/08/13)
    Lavaredo (Cima Piccolissima di) Cassin SE (16/08/13)
    Croux (Aiguille) Ottoz - Hurzeler (10/08/13)
    Plan (Aiguille du) Cresta Aiguille du Midi - Aiguille du Plan (05/08/13)
    Tacul (Trident du) via Lepiney (03/08/13)
    Zumstein (Punta) da Indren (27/07/13)
    Rochefort (Aiguille e Dome de) Cresta di Rochefort (20/07/13)
    Palma (Torrione) Via Cassin (06/07/13)
    Tour Ronde Couloir Gervasutti (30/06/13)
    Gran Paradiso Parete Nord (16/06/13)
    Castel Presina - Parete rossa Ciao Sic (09/06/13)
    Castel Presina - Parete rossa Sognando una bionda (08/06/13)
    Castel Presina - Parete rossa evitando el frìo (26/05/13)
    Castel Presina - Parete rossa Instabilità emotive (04/05/13)
    Faggi/Fò (Rocca di) Via Andrea e Paolo (01/05/13)
    Grigna meridionale o Grignetta Pilone centrale Via Zucchi (25/04/13)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (14/04/13)
    Zucco di Pesciola via dei Bergamaschi (09/09/12)
    Zucco di Pesciola Bramani - Fasana (09/09/12)
    Cervino o Matterhorn Cresta del Leone (20/08/12)
    Midi (Aiguille du) Arete des Cosmiques (10/08/12)
    Monviso Cresta Est (07/08/12)
    Zucco di Pesciola Via Bramani (03/08/12)
    Grigna meridionale o Grignetta Pilone centrale Via Zucchi (02/08/12)
    Lavaredo (Cima Piccola di) Via Helversen (08/07/12)
    Dones (Sigaro) Via Normale (01/07/12)
    Casati (Piramide) Spigolo Vallepiana (30/06/12)
    Fungo Lancia (Torre) Giro (17/06/12)
    Magnaghi Meridionale (Torrione) Spigolo Dorn (16/06/12)
    Magnaghi Settentrionale (Torrione) Via Lecco (16/06/12)
    Montagna Spaccata Croce del sud (31/10/11)
    Grande di Falzarego (Torre) Via Dibona (20/08/11)
    Vincent (Piramide) e Punta Giordani Cresta del Soldato e Cresta ESE (13/08/11)
    Herens (Dent d') Cresta Tiefenmatten (05/08/11)
    Entreves (Aiguille d') Cresta SO (02/08/11)
    Rouges de Triolet (Monts) Seconda Punta Centrale Les Chamois Volant (31/07/11)
    Beuchod (Palestra) Vecchia quercia (29/07/11)
    Groviera Topo Pazzo (26/07/11)
    Tour Ronde Parete Nord (10/07/11)
    Adolphe Rey (Pic ) Via Salluard (25/06/11)
    Grigna Meridionale o Grignetta Cresta Segantini (19/06/11)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (22/05/11)
    Vincent (Piramide) da Indren (01/05/11)
    Balmenhorn o Cristo delle Vette da Indren (17/04/11)
    Cinque Torri - Torre Quarta Bassa via Normale (18/08/10)
    Breithorn Centrale Cresta Est (08/08/10)
    Gran Paradiso Via Normale del Rifugio Vittorio Emanuele II (07/08/10)
    Corno Grande Traversata delle Tre Vette (11/07/10)
    Corno Piccolo - 2° Spalla Aquilotti 72 (04/07/10)
    Corno Grande - Vetta Occidentale Spigolo SSE (05/06/10)
    Corno Piccolo - Campanile Livia Via Valeria e Via dei Triestini (07/09/08)
    Dufour (Punta) Via Normale Italiana per la Cresta SE (09/08/08)
    Montagna Spaccata Via Dello Spigolo (18/11/07)
    Corno Piccolo - Parete Nord Via Saladini-Florio (29/07/07)
    Corno Piccolo - 2° Spalla Aquilotti '74 (15/07/07)
    Corno Piccolo - 2° Spalla Via delle due Generazioni (08/07/07)
    Corno Piccolo - Parete Nord Spigolo di Paoletto (24/06/07)
    Corno Piccolo - Parete Est - Monolito Via Manuela (05/11/05)
    Bianco (Monte) Via Normale Italiana o Via Ratti dal Rifugio Gonella (11/08/05)
    Titani (Parete dei) Venus (04/08/05)
    Dente del Gigante Via Normale (31/07/05)
    Corno Piccolo - 2° Spalla Sua mollosa grossezza (24/07/05)
    Rouges de Triolet (Monts) Kermesse Folk (01/08/04)
    Corno Piccolo - 1°Spalla Federici-Antonelli (11/07/04)
    Corno Piccolo - Parete Nord Iskra (04/07/04)
    Corno Piccolo - Parete Nord Via Bachetti-Fanesi (e Variante Carmela) (20/06/04)
    Corno Piccolo - 2° Spalla Vecchiaccio (22/06/03)
    Cervino o Matterhorn Cresta dell'Hornli (06/08/02)
    Lyskamm Occidentale Via Normale dal Rifugio Quintino Sella (02/08/02)
    Sass Pordoi Via Maria (24/07/02)
    I Torre del Sella Spigolo Steger (22/07/02)
    II Torre del sella Kasnapoff (21/07/02)
    Corno Piccolo - Punta dei Due via Gervasutti allo sperone Sud (16/06/02)
    Corno Piccolo - 2° Spalla Via Marsilii-Sivitilli (24/06/01)
    Corno Piccolo - 1° Spalla Attenti alle clessidre (16/07/00)
    Corno Piccolo - 2° Spalla Aquilotti 75 (10/07/00)