Lago (Cima del) Diedro Dall’Oglio, Consiglio e Micarelli

Lago (Cima del) Diedro Dall’Oglio, Consiglio e Micarelli

Dettagli
Altitudine (m)
2200
Dislivello avvicinamento (m)
500
Sviluppo arrampicata (m)
430
Esposizione
Sud-Ovest
Grado massimo
5a
Difficoltà obbligatoria
4

Località di partenza Punti d'appoggio
Capanna Alpina, Rifugio Scotoni

Avvicinamento
Da Capanna Alpina si segue il sentiero n.20 fino al rifugio Scotoni e si procede fino al laghetto Lagazuoi.
Si contorna quest’ultimo e per ghiaie si raggiunge la parete (calcolare almeno un’ora).
Si attacca circa quaranta metri a sinistra del grande diedro, salendo in diagonale da destra a sinistra su un piccolo terrazzo a sinistra di un canale.
Note
La roccia è molto lavorata e ben proteggibile ed è quasi sempre solida, soprattutto nella parte alta della via.
Una bella salita con percorso elegante, ormai una classica su queste difficoltà.
Normale dotazione alpinistica, qualche friend e molti cordini per le clessidre.
Descrizione

La via percorre nella prima parte la facile parete a gradoni a sinistra del diedro, fino alla grande cengia a metà parete.
Lungo questa si traversa a destra, per entrare nel grande diedro che costituisce la parte più bella dell’itinerario. Una bella salita con percorso elegante, ormai una classica su queste difficoltà.
La via percorre nella prima parte la facile parete a gradoni a sinistra del diedro, fino alla grande cengia a metà parete.
Lungo questa si traversa a destra, per entrare nel grande diedro che costituisce la parte più bella dell’itinerario.

Discesa:
Si scende verso nord (ometti) per una cinquantina di metri, quindi verso destra per un canalino all’imbocco di un camino che si scende in doppia (25 metri) fino ad una terrazza. Da qui si raggiunge la sottostante forcella del Lago e per sentiero si scende nel canale sud, tornando al lago Lagazuoi.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
marcogiorgetti
29.08.2016

Condizioni

Link copiato