Pian Ballaur (Cima) da Pian Marchisio per il Colle del Pas

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: primaverile

neve (parte inferiore gita) :: umida

note su accesso stradale :: senza grossi problemi fino a Pian Marchisio

quota neve m :: 1900

attrezzatura :: scialpinistica

Si calzano gli sci sotto la bastionata del lago Biecai, dopo circa 45 minuti di portage. Dal lago in su neve continua ed abbondante sui versanti nord e ovest, con ottimo rigelo notturno. Manto omogeneo, solo in qualche tratto ripido l'ultima neve è scivolata sul fondo vecchio. Buon grip, non abbiamo usato i coltelli. Dalla cima siamo scesi al colletto verso le Saline, su neve che data l'esposizione aveva già mollato parecchio, anche se non erano ancora le 10. Ripellato e ritornati sul Pian Ballaur e di qui discesa bellissima (*****) sull'ampia dorsale, su neve tipo biliardo, fino alla quota del colle del Pas. Più in basso la neve aveva già mollato fin troppo, anche se neppure 2 ore prima era bella dura. Traversato per stare alti a destra del lago, con qualche passaggio al limite, poi comunque una breve risalita al colletto più a destra, cercando un passaggio che permettesse di scendere con gli sci ai piedi nella conca sotto la bastionata. Seguendo il ruscello si scende ancora un centinaio di metri su una lingua di neve, poi a piedi.
Gita piacevole, fatta in mattinata perchè al pomeriggio si lavora. Spettacolare la discesa sulla dorsale. Bell'ambiente, che dà sempre soddisfazione, in ogni stagione. Ottimi panini e panaché al bar dell'Olmo a Roccaforte, che è rinomato anche per i gelati. Con Mauro.

Gita caricata il 23/05/19

Le foto

risalendo la dorsale
quasi in cima con le montagne dell Val Tanaro sullo sfondo
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Varie
quota partenza (m): 1624
quota vetta/quota massima (m): 2604
dislivello totale (m): 980