Charrà (Punta) Versante Nord

La gita

sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: crosta non portante

neve (parte inferiore gita) :: crosta portante

note su accesso stradale :: strada pulita fino a Puy

quota neve m. :: 1700
Dico subito che ho fatto la variante alla anticima NW 2740 mt, più facile e 120 mt più corta. Partito alle 6.40 da Puy con un bel freschetto, quando arrivo alla Madonna della Sanità un gruppo di nuvole dispettose aveva incappucciato tutte le cime dalla Clotesse alla Mulattiera. Quando arriva la schiarita mi accorgo di essere andato lungo, ma potrei riprendere il conoide giusto senza perdere dislivello... Tuttavia... Tuttavia il conoide lunghissimo e liscissimo che sale verso l'anticima NW mi strega. Non riesco ad abbandonarlo. Mi sembra di intuire un canale verso sinistra che potrebbe portarmi in cima alla Charrà... Invece risulterà impercorribile. Ormai però sono li, tanto vale andare a vedere com'è da quella parte. Ne risulta una gita più facile della NordEst alla punta vera e propria, ma di grande sciabilità. Sono solo, devo tornare presto: mi va da Dio. Prima delle 10 sono sull'anticima, vento debole ma fa un freddo becco. Il panorama è comunque di prima qualità. I primi 50 mt mi sembrano piuttosto carichi. Scendo con molta prudenza. Peccato perchè sono gli unici con neve polverosa. Poi tutta la discesa si svolge su crosta portante da vento, ma fredda e morbida, non rigelata. Si scia come in pista. Il lungo conoide , finalmente al sole, mi appaga. Non è la neve fresca, ma è molto divertente. In discesa gli sci si tolgono da 1700 mt per 70/80 mt di dislivello. Poi si riesce a scendere con qualche gava e buta e molto sci d'erba fino a Puy . In salita portage di 200 mt scarsi.
Direi che tutti gli itinerari dalla Clotesse alla Mulattiera, da questo versante sono in buone condizioni di sicurezza e con portage ragionevole. (sembra troppo magro solo il colle d''Arbour, mia meta iniziale)

Alle 13.15 ero al lavoro, dopo un bel pic nic solitario al sole. Che bella mattinata!
La valutazione giusta sarebbe 3/4 stelle. Per una volta mi tengo stretto.
Con questa prestazione penso di essere l'uomo che ha percorso più itinerari intorno alla Charrà senza mai arrivare sulla cima vera e propria!!

Gita caricata il 22/03/19

Le foto

Il conoide e l'anticima NW
L'itinerario per la Punta Charrà
Colle della Mulattiera
Sculture fatte dal vento, davanti alla vera cima
L'anticima NW con dietro Tabor e Re Magi
Curve simpatiche
Da sx a dx: Il conoide giusto per la Nord P. Charrà, quello fatto da me, ed il colle della Mulattiera
Le splendide radure nel bosco. Forse qui la neve più bella.
Il mio rustico e gustoso premio!
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: itinerario complesso
difficoltà: 5.1 :: E3 :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1367
quota vetta/quota massima (m): 2844
dislivello totale (m): 1600