Chajol (Mont) da Viévola

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 991
quota vetta/quota massima (m): 2293
dislivello salita totale (m): 1302

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: GIORGIOBI
ultima revisione: 26/10/09

località partenza: Viévola (Tende , 06 )

cartografia: IGC 1:50.000 8 Alpi Marittime e Liguri

bibliografia: In Cima nelle Marittime II ed.Blu di Bruno-Campana

note tecniche:
Il Chajol è una cima che, con ripidi versanti, divide i valloni di Castérino e della Roya. Si raggiunge con dislivelli decisamente più esigui anche dalla Baisse de Peyrefique e da Castérino ma quello qui descritto è sicuramente il percorso escursionistico più interessante. L'itinerario si svolge fino alla Baisse d'Ourne in una stupenda pineta mentre l'ultimo tratto segue un crestone panoramico. Dalla cima la vista panoramica spazia dal Rosa al caratteristico Toraggio, fino all'orizzonte marino e ai rilievi della Corsica. Ottimi primi piani invece sulle Marittime più vicine (Bego, Grand Capelet, Maledia,Abisso).

descrizione itinerario:
Provenendo dal Tenda e una volta arrivati a Viévola, si esce dalla RN 204 subito a monte della galleria che sottopassa la linea ferroviaria per seguire la breve stradina che, dalla stazione, si porta presso un campo da golf ed un condominio dove si parcheggia (991 m).
Si segue la sterrata sulla sinistra orografica del Vallon de la Morte per poche centinaia di metri fin dove si sdoppia. Si imbocca il ramo di sinistra che guada il corso d'acqua, attraversa il campo da golf e si inoltra nel bosco di pini silvestri (tacche gialle) diventando sentiero.
A quota 1140 m il sentiero raggiunge a sinistra la sponda opposta del vallon de Dente e prende quota con una serie di ampi tornanti. Continuando nel magnifico bosco, il sentiero raggiunge il vallon de l'Ase, lo taglia verso sinistra e raggiunge un bivio a quota 1480 m (palina).
Trascurando la diramazione di sinistra, si continua nel bosco con numerose serpentine e sbuca su un'aperta china pascoliva immediatamente sotto la Baisse d'Ourne (2040 m, palina).
Dal colle si piega a destra e si segue il crestone spartiacque Roya-Castérino fino alla vetta del Chajol dove si trova un vistoso ripetitore passivo per le telecomunicazioni.

Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Becco Rosso (Cima) o Cime du Bec Roux da Vièvola per il Fort Tabourde - (0.4 km)
Agnellino (Monte) da Vievola per la Baisse d'Ourne - (0.5 km)
Chajol (Mont) anello Valloni Caramagne e de Dente per la Basse de Peyrefique - (1.7 km)
Tenda (Colle di) per la Strada Antica dal versante francese - (2.4 km)
Tabourde (Fort) da Tende - (2.5 km)
Pernante (Forte) dal Colle di Tenda - (2.6 km)
Court (Mont) da Tende - (3.6 km)
Sentier Valleen da Tenda a Breil sur Roya per Briga e Fontan - (3.7 km)
Agnellino (Monte) da Tende - (3.7 km)
Marguareis (Punta) da Tende per la vallèe de la Pià e vallon du Rèfrei - (3.8 km)
Bergiorin (Mont), Chaberta da Tende - (3.8 km)
Signori (Colle dei) vallèe de la Pia e il Rifugio Don Barbera - (3.8 km)
Valletta Grande (Cima della) dalla Baisse di Peyrefique - (3.8 km)
Sabbione (Cima del) dalla Baisse de Peyrefique, anello per Cime de Barchenzane e Lago della Vacca - (3.8 km)
Bec Rouge (Cime du) dal Colle di Tenda - (3.8 km)
Peyrefique (Laghi di) dal Colle di Tenda - (3.9 km)
Abisso (Rocca dell') da Colle di Tenda - (3.9 km)
Sabbione (Cima del) dal Colle di Tenda - (3.9 km)
Castel Tournou Anello dal vallone di Réfréi - (4 km)
Salauta (Cima) dal Colle di Tenda - (4 km)
Scandeiera (Cima della) e Cima del Sabbione da Pont de Peirefique, anello per la Cime de Barchenzane - (4.1 km)
Peyrefique (Pointe de) o Peirafica da Pont de Peirefique - (4.1 km)
Agnel (Cime Ouest de l') da Casterino - (4.9 km)
Bego (Monte) da Casterino, anello per Fontanalbe, dorsale SE e Baisse de la Vallauretta - (4.9 km)
Basto (Baisse du), Pas de Ladres, Colle di Fremamorta traversata Casterino Terme di Valdieri (2/3 gg) - (4.9 km)