Comagna (Testa di) da Sommarese per il Col de Joux

L'itinerario

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1530
quota vetta/quota massima (m): 2106
dislivello salita totale (m): 600

copertura rete mobile
vodafone : 73% di copertura
tim : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: suan
ultima revisione: 18/02/10

località partenza: Sommarese (Emarese , AO )

cartografia: IGM Monte Rosa e Cervino 1:50000

note tecniche:
Bellissimo itinerario consigliabile soprattutto in primavera, fioritura di anemoni, genziane, orchidee etulipani selvatici, e in autunno, quando i larici sono biondi; vista spettacolare sulle Dame di Challand e sulle montagne della Bassa Val d'Aosta, dal M. Glacier all'Emilius, e poi sl Bianco e sullo Zerbion, nonche' aulla Val d'Ayas.
Abbiamo incrociato una vipera sul sentiero

descrizione itinerario:
Salire a Sommarese, passando dalla Val d'Ayas e sguendo la deviazione per Arbaz da Challant S. Victor e scendendo di qualche centinaio di metri sul versante sopra Chatillon, oppure salendo da S. Vincent verso il col di Tzecore; a Sommarese parcheggiare e imboccare l'interpoderale che porta al Col di Joux, compiendo un ampio giro a ovest della Testa di Comagna.
Ampi scorci sulla valle centrale, fino al Monte Bianco. 200 metri circa prima del colle, prendere una traccia a destra, nel bosco, non segnalata all'inizio; quasi subito conpare la prima freccia gialla; il sentiero e' ampio e ben segnato, e molto ripido;
Sale dentro un bellissimo bosco di conifere tra le quali si aprono ampi panorami sulla Val d'Ayas, soprattutto sulla zona sopra Estpoul; raggiunto un piccolo pianoro con panche, panoramicissimo, altri 100 metri di dislivello portano alla cresta da seguire facilmente tenendosi verso destra fino alla vetta.
Panorama spettacolare sulle Dame di Challant, M Nery, e a 360 gradi. In primavera, spettacolari fioriture. Il sentiero oltrepassa il piccolo altare (libro di vetta) e scende ripido, prima su prati e poi nel bosco, fino al pianoro del col di Tzexore: qui, a destra, appena fuori dal bosco, una bella mulattiera riporta sulla strada asfaltata, circa 150 metri dal parcheggino.
Scendendo con l'auto verso S. Vincent, prendere la deviazione per il col di Joux : passa dalla frazione Moron dove c'e' una bellissima chiesa che val la pena di vedere.


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale