Pourri (Mont) da Tignes, giro

difficoltà: PD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 1800
quota vetta (m): 3779
dislivello complessivo (m): 979

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: mountain
ultima revisione: 09/01/10

località partenza: Tignes (Tignes , 73 )

punti appoggio: Refuges: de La Martin, de Turia, du Mont Pourrì; stanze a La Gurraz.

cartografia: IGN - 1/25.000 Tarentaise n. 235

note tecniche:
Accesso stradale: Colle Iseran, Val d'Isère, Tignes-Les Boisses (piazzola vicino al tornante).
Attrezzatura: normale da alpinismo; casco indispensabile.
Percorso fattibile anche agli escursionisti con l'esclusione del tratto del 2° giorno durante il quale, anzichè salire al Mont Pourrì, dovranno percorrere dal Rifugio Turia il sentiero balcone che passa per Arc 2000, il Col de La Chal giungendo poi al Rifugio Mont Pourrì.

descrizione itinerario:
1° giorno.
Da Les Boisses percorrere il bel sentiero per il Refuge La Martin (m. 2.154, non gestito, solo sorvegliato; in agosto a volte vendita bibite); proseguire in discesa attraversando due torrenti (bella cascata), giungere nei pressi di La Gurraz (bel gruppo di case) e salire su bel sentiero al Refuge de Turia m. 2.428.

2° giorno.
Portarsi sulle morene alla base del versante nord del Mont Turia (tracce) e puntare verso il Grand Col (terreno morenico ripido, rocce montonate, ghiaccio vivo; casco indispensabile). Risalire il ghiacciaio del Grand Col verso il Col des Roches (crepacci anche ampi; terminale prima del colle a volte su breve muro ripido); dal colle utilizzando alcuni cavi scendere sul Ghiacciaio du Geay, attraversarlo sul falsopiano raggiungendo il pistone della via normale (brevi tratti ripidi) che sale al Mont Pourrì dal rifugio omonimo, quindi scendere a questo (m. 2.378) percorrendo il ghiacciaio abbastanza crepacciato, transitando dal vecchio rifugio.

3° giorno.
Ritornare al vecchio rifugio e proseguire il mezzacosta del vallone verso l'itinerario del Col du Palet; al Plan de La Plagne deviare a sinistra e risalire verso il Plan de la Sache e continuare fino a valicare il Col de la Sachette; scendere facilmente a Tignes, punto di partenza.