Gran Adritto Via Normale

difficoltà: PD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 1768
quota vetta (m): 2750
dislivello complessivo (m): 1000

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura

contributors: e.scagliotti
ultima revisione: 22/03/10

località partenza: Grange Valle Stretta (Névache , 05 )

punti appoggio: Rifugio III Alpini - Rifugio Re Magi

note tecniche:
La cima è costituita da 4 torrioni ravvicinati fra loro, numerati da SE (sx) a NO (dx): 1, 2, 3 (il più alto), 4 (il più basso). Corda da 50 per le doppie.

descrizione itinerario:
Dalle Grange di Valle Stretta seguire il sentiero del Thabor fino a quota 2500 circa (pianoro dei Serù), da qui voltare a sx e raggiungere la base del Gran Adritto.
Salire un canalino franoso in mezzo alle prime roccette e portarsi al sovrastante ghiaione. Risalirlo e iniziare la salita del canale detritico adducente al colletto al centro dei torrioni con qualche passo di facili rocce. Attenzione al vetrato.
Dal colletto fra i torrioni 1 e 2 salire il torrione 1 per una fessura verticale (chiodo) e quindi per una rampa a sx della cresta. Discesa in doppia (sosta con un solo chiodo poco sotto la cima). Dallo stesso colletto salire il torrione 2 per più facili gradoni. Sosta in cima (due chiodi e cordoni) per una doppia a scendere.
Dal colletto aggirare ora il torrione 4 abbassandosi nel canale SO di qualche metro, risalire quindi sulla dx il camino verticale che adduce al colletto fra i torrioni 3 e 4. Da qui per salire al torrione 3 aggirare la cresta sul lato N (esposto) quindi tornare sul lato sud e proseguire per ripide rocce gradinate. Sosta in cima (cordoni su spuntone) per una doppia di 25 m. Per salire il torrione 4 dal colletto fra questo e il torrione 3 seguire lo spigolo.