Coup de Sabre (Pic du) A coup de sabre sur le Goupillon

difficoltà: 6a / 5a obbl
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota base arrampicata (m): 3300
sviluppo arrampicata (m): 400
dislivello avvicinamento (m): 790

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: bagee
ultima revisione: 08/06/09

località partenza: Ailefroide (Pelvoux , 05 )

punti appoggio: Ref. du Sélé - m. 2511

cartografia: IGN France - n° 241 - Parc National des Ecrins

note tecniche:
Lunga via di arrampicata in alta montagna,completamente spittata, su diff. assai omogenee e continue, forse leggermente sottogradata
Attenzione alla caduta sassi nei primi 2 tiri;negli ultimi 6 tiri la verticalità aumenta con diff. costanti attorno al 5+/6a.Arrivo in vetta con bella vista sul Glacier Noir e sul versante sud della Barre.
Discesa in doppia sulla via (terza partenza fuori via a sin.)
Necessari ramponi per giungere all'attacco.
Quarta ripetizione della via

descrizione itinerario:
Dal rif. del Sélé seguire un sentiero che per placche e ripidi passaggi (cavo metallico) porta al vecchio rifugio; seguire poi un ripido sentiero che attraverso sfasciumi ed un breve salto roccioso porta al ghiacciaio del Coup de Sabre; risalirlo, puntando al meglio verso il fondo del canalone che scende dalla brechè superiore; l'attacco si trova sulla sinistra, 50 m. circa sotto la terminale (da 2h a 2,30h).
L1 - 5+ Ao(2p) lungo tiro di 57 m., maillon al 2° spit, utile frend per fare un "sostino"
L2 - 4-5 facile placca da fare veloci per rischio pietre
L3 - 5+(/6a) muretti
L4 - 5+ =
L5 - 5 Ao(1p)
L6 - 5
L7 - 5+
L8 - 5+(/6a)
L9 - 5+(/6a) a 1/2 tiro a sin. si trova l'ancoraggio per la discesa
L10 - 5+ arrivo su un pilastrino
L11 - 5+ attraversare un canaletto di sfasciumi poi muretto
L12 - 5+(/6a) attraversare a dx. poi lungo muro verticale