Scalette, Lausa, Dona (Passi) da Monzon per il sentiero delle Scalette

sentiero tipo,n°,segnavia: segnavia n.583-580-579
difficoltà: EEA   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1500
quota vetta/quota massima (m): 2720
dislivello salita totale (m): 800

copertura rete mobile
3 : 20% di copertura

contributors: enri1039
ultima revisione: 30/08/15

località partenza: Rifugio Gardeccia (Pozza di Fassa , TN )

punti appoggio: rif.Gardeccia-rif.Antermoia

cartografia: Catinaccio 1/30000- Montagne

bibliografia: Guida alle ferrate di Eugen E Husler alla pagina 37

accesso:
Val di Fassa sino a Pera poi alla rotonda a sx per Monzon (Muncion).

note tecniche:
A Monzon parcheggio sulla destra vicino alla fermata del bus-navetta per il rifugio Gardeccia essendo chiusa al traffico privato la strada
costo del biglietto per la sola salita 6 euro..

descrizione itinerario:
Poche decine di metri a valle del rifugio Gardeccia, passato un ponticello sulla sx inizia il sentiero delle Scalette con segnavia 583 che inizia quasi in piano tra piccoli alberi poi perde qualche metro di quota fino al breve tratto attrezzato da funi e alcuni gradini in ferro sino al greto di un torrente per poi iniziare a salire tra sfasciumi e facili roccette fino al passo delle Scalette (m.2400) per poi scendere leggermente nella valle di Lausa e poi risalire sino al passo di Lausa (m.2720)
Dal passo si segue sempre il segnavia 583 che scende ripido con veduta panoramica sul lago e sul rifugio di Antermoia (m.2497).
Dal rifugio di Antermoia si scende a destra su sentiero n. 580 si arriva al vicino passo di Dona (m.2516) quindi si scende verso il pian delle Gialine fino ad un bivio sulla destra sempre con segnavia 580 con indicazione val Udai che scendendo ripido arriva con strada sterrata ad un altro bivio si tralascia la strada che a sx porta a Mazzin e si procede invece diritti ma con sagnavia 579 verso Monzon dove avevamo lasciato l'auto