Rognosa d'Etiache (Passo Ovest della) discesa dal Vallone di Fond

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Ovest
quota partenza (m): 1992
quota vetta/quota massima (m): 3150
dislivello totale (m): 1158

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: mountain
ultima revisione: 18/04/15

località partenza: Park al bivio strada per la diga di Rochemolles m. 1.992 (Bardonecchia , TO )

cartografia: Alpi senza frontiere - Bardonecchia 1/25.000

accesso:
Bardonecchia, strada del Sommeiller fino a dove è sgombra da neve (per buone condizioni della gita di solito è aperta fino al bivio con la stradina della diga a m. 1.992.

note tecniche:
Dal ripiano in vista del Passo si può salire fino alla vetta della Rognosa (it. già recensito - sci ripido nel pendio alto e sulla cengia di raccordo).

descrizione itinerario:
Seguire la strada del Sommeiller, passare il ponte del Picreaux m. 2.000 e raggiungere il Rifugio Scarfiotti m. 2.151; superare il corso d'acqua o sulla passerella o su guado, attraversare il pianoro e portarsi verso la conoide sottostante alla gola che si origina dal Vallone dei Rochers Cornus. Con buone condizioni si può salire la conoide tutto sci ai piedi; nella parte alta si può passare nella gola ma é più facile uscire sui pendii a sinistra; appena al di sopra attraversare in moderata salita tutto a destra aggirando l'ampia dorsale ed entrare nel vallone della Rognosa che si percorre fino al Passo; di solito si può salire bene fin sotto la bastionata che sostiene il pendio finale della Rognosa ad una quota di circa m. 3.150.
Discesa: sul percorso di salita se è in buone condizioni la conoide; comporta però l'attraversamento del pianoro dello Scarfiotti. E' più remunerativo fare la traversata verso il Vallone dei Fond; dal Passo scendere la prima parte del canale ed in vista del primo ripiano, tenersi tutto a sinistra, scavalcare una serie di dorsali tra vari massi e giungere in una serie di pendii-canale che conducono nell'ampio vallone a sinistra; scendere i bellissimi pendii ed in vista della palina del sentiero puntare a questa; scavalcare il dosso e scendere i bei pendii verso la passerella sul Rio di Fond; attraversarla o utilizzare anche eventuali ponti di neve e giungere nei pressi della strada del Sommeiller e continuare con la classica discesa. Qualora dal ponte nei pressi delle Grange Marina il pendio a sinistra del Rio di Fond fosse tutto con neve buona e portante lo si può attraversare interamente stando un pò alti, fino a giungere al ponte del Picreaux, diversamente seguire la strada. Dal Picreaux con un pò di skating si giunge facilmente al punto di partenza.