Saben (Monte) da Madonna Bruna

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 665
quota vetta/quota massima (m): 1670
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: christiangianti
ultima revisione: 21/01/15

località partenza: Madonna Bruna (Valdieri , CN )

descrizione itinerario:
Si lascia l'auto nei pressi di Madonna Bruna oppure, ancora qualche metro prima, lungo la provinciale diretta verso Valdieri in uno degli ampi spazi sulla destra della strada.
Entrati in Madonna Bruna, lasciata a destra la strada che raggiunge la chiesa della frazione, sempre su strada asfaltata, si procede seguendo le indicazioni per la Via delle Meridiane.
Dopo circa 1,5 km, si lascia a destra un bivio con indicazioni per Tetto Panada e si prosegue su una rotabile in modesta pendenza sino al termine dell'asfalto ed all'inizio dello sterrato.
Da qui, seguendo sempre il nostro itinerario, si sorpassano diversi Tetti, per la maggior parte quasi tutti disabitati, come Tetti Miclot, Tetto Scultore, Tetti Baus, fino a raggiungere Tetto Baral.
Lasciato alle spalle anche quest'ultimo borgo, si svolta a sinistra e sempre su strada sterrata con moderata pendenza si segue l'itinerario per il Monte Saben (palina posta sul lato sinistro della strada).
Con alcuni tornanti e qualche dura rampetta, si raggiunge la Colla delle Piastre (1.372 metri) dalla quale si ha già una vista panoramica sulla bassa Valle Stura. Poi,per traccia sempre contrassegnata da segni bianco rossi ci addentriamo in un bosco, fino ad una deviazione a sinistra con palina indicatrice per il Saben. Da qui, seguendo una dura traccia sempre con apposite indicazioni, si esce dal bosco e si raggiunge la modesta ma bellissima vetta del Saben con ampia v
eduta sulla Valle Gesso e Stura.
Ritorno per la traccia di salita.