Emma (Punta) Via Fedele

difficoltà: 5b / 5a obbl
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota base arrampicata (m): 2280
sviluppo arrampicata (m): 350
dislivello avvicinamento (m): 350

copertura rete mobile
wind : 0% di copertura

contributors: davec77
ultima revisione: 09/09/14

località partenza: Gardeccia (Pozza di Fassa , TN )

punti appoggio: Rif. Gardeccia, Vajolet, Preuss

accesso:
Da Gardeccia, raggiungibile con servizio navetta da Pera di Fassa, si raggiungono su stradina sterrata i rifugi Vajolet e Preuss. Da qui seguire brevemente il sentiero per il Rif. Re Alberto e ben presto abbandonarlo per portarsi a sinistra, per tracce, in direzione della parete che nella parte bassa è attraversata da un'ampia cengia erbosa. Raggiungerla (attacco della classica via Steger) e percorrerla tutta verso sinistra, fin quasi all'intaglio fra Punta Emma e Catinaccio.

note tecniche:
Bella via classica, su roccia in genere buona (non ottima). Ambiente garantito. Chiodatura solita da Dolomiti, soste buone; i due passaggi di V sono ben protetti. Discesa rapida con una sola doppia, sul versante opposto che guarda il rif. Re Alberto e le splendide nonché celeberrime Torri del Vajolet.

descrizione itinerario:
Molte relazioni sono disponibili sul web, ad esempio questa:
http://www.sassbaloss.com/pagine/uscite/puntaemma2/puntaemma2.htm
ci è sembrata valida e precisa, anche per la discesa che è comunque breve e segnalata (attenzione a un passaggio molto esposto prima della sosta per la doppia).