Collardente (Monte) da Notre Dame des Fontaines per il Passo di Collardente

sentiero tipo,n°,segnavia: sentiero con alcune tacche e paline (balise)
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 866
quota vetta/quota massima (m): 1777
dislivello salita totale (m): 911

copertura rete mobile
tim : 40% di copertura

contributors: VIGLIU
ultima revisione: 03/12/13

località partenza: Notre Dame des Fontaines (Tende , 06 )

cartografia: IGC n. 8

bibliografia: Centosentieri - La Valle Roia - it. 70

accesso:
Dall'Italia si sale al colle di Tenda e si attraversa il tunnel per scendere in val Roia . Giunti a S.Dalmazzo di Tenda si svolta a sinistra in direzione "La Brigue - Morignole". Si oltrepassa la Brigue e prima di giungere a Morignole si svolta a destra in direzione della cappella Notre Dame des Fontaines dove si parcheggia .

note tecniche:
Facile e comodo itinerario per boschi . Fino al Passo di Collardente è da ritenersi E, mentre la breve salita alla cima si può considerare EE per le scarse tracce. Cima minore al cospetto del più rinomato Monte Saccarello ma che offre comunque un discreto panorama. Ideale per le mezze stagioni.

descrizione itinerario:
Dalla cappella si sale subito il sentiero che inizia di fronte all'entrata e , inizialmente con ripide serpentine, prende quota inoltrandosi nelle belle pinete .
Ora, sempre su comodo sentiero , la traccia prosegue in falso piano contornando vari vallonetti e passando in vista di una spettacolare cascata (Cascade des Fraches). Oltre queste il sentiero guada un torrentello, dopodichè ricomincia a salire in maniera più accentuata ed in breve, con un ultimo diagonale verso destra, raggiunge il Passo di Collardente.
A questo punto si prosegue lungo una traccia che, salendo a sinistra, porta a superare una prima gobba boschiva, ricongiungendosi poi con la mulattiera, dove si continua su una ulteriore traccia per boschi (scarse tacche gialle e traccia in alcuni punti difficile da individuare ma con direzione comunque facilmente intuibile) che porta in breve ma faticosamente sulla panoramica cima.
Per il ritorno volendo si può compiere un bell' anello e si può scendere dalla parte opposta fin dopo la Bassa di Sanson dove,seguendo la mulattiera in direzione di La Brigue, si scende fino al Col Linaire.
Da qui si intercetta un sentiero a destra che in breve ci riporta in brevissimo tempo (molto ripido) al fondo del vallone, poco distante dalla cappella di partenza che si raggiunge per chiudere l'anello.