Prè de Bar (Placche) Ryobi

difficoltà: 5a / 4 obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 2000
sviluppo arrampicata (m): 215
dislivello avvicinamento (m): 300

copertura rete mobile
vodafone : 0% di copertura
tim : 20% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: spiderobby skeno
ultima revisione: 05/09/16

località partenza: Arnouva (Courmayeur , AO )

punti appoggio: rif. Elena

bibliografia: Mani Nude

accesso:
Si raggiunge Arnouva in fondo alla Val Ferret. Si lascia l'auto e si prosegue a piedi sulla sterrata (divieto di transito) per il rif. Elena. Dopo poche centinaia di metri si lascia la strada, prendendo a sinistra il sentiero per il rif. Dalmazzi.
Si oltrepassa il torrente su una passerella con ringhiere di corda, quindi poco oltre una seconda breve passerella e dopo altri 50-60 metri si lascia il sentiero principale (segnato con bolli gialli) prendendo sulla destra una traccia - segnata da ometti - che risale la riva destra del torrente, diventando progressivamente più ripida. Le placche sono proprio di fronte al rif. Elena, ben visibile dalla base delle vie.

note tecniche:
Palestra attrezzata ottimamente a fix da 10 con soste a prova di bomba...5 vie max 6b..
Quella descritta è la prima a sinistra che si snoda lungo una serie di facili placche di ottimo granito, con un paio di tiri più verticali ed un facile tettino a metà (eventualmente aggirabile a sx)
Ottima palestra per principianti.
Non andate dopo una giornata di pioggia, è tutto bagnato!


Per l'avvicinamento c'è solo un ponte che attraversa il torrente, che è quello sul sentiero che porta al Dalmazzi.
Subito dopo averlo attraversato , tenersi sulla sinistra e seguire gli ometti su traccia di sentiero.

descrizione itinerario:
La via descritta è la più lunga della parete:

L1 - 3a facile placca compatta
L2 - 3a facile placca compatta
L3 - 3b facile placca compatta
L4 - 4a facile placca un po più verticale
L5 - 4b bel muro con ottime lame
L6 - 5a tettino atletico e manigliato
L7 - 4a placca
L8 - 4c placca
L9 - 3a facile placca finale che porta sul pianoro sommitale

Le soste sono collocate ad una distanza che varia tra i 25m e i 30m (casi rari, comunque!) e pertanto è sufficiente una corda da 60m.
Con due mezze corde da 60 si possono unire L1+L2 e L7+L8.

Discesa in doppia (con le mezze corde si scende agevolmente con 4 doppie: una breve sull'ultimo tiro e poi 4 doppie che uniscono a due a due gli altri 8 tiri).

altre annotazioni:
A destra di Ryobi presente una seconda via di 8 tiri, max 4c, con le stesse caratteristiche.