Bocca di Trat Anello

difficoltà: MC / BC / S2   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 75
quota vetta/quota massima (m): 1600
dislivello salita totale (m): 1600
lunghezza (km): 38

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: bomber
ultima revisione: 18/11/13

località partenza: Riva del Garda (Riva del Garda , TN )

punti appoggio: Rifugio Nino Pernici

accesso:
Vari parcheggi a pagamento e non a Riva

descrizione itinerario:
Da Riva si percorre brevemente la gardesana occidentale per poi prendere sulla destra la Strada del Ponale che con scorci meravigliosi sul Garda (tratti di sterrato e asfalto), sale con pendenze moderate.
Seguire sempre i cartelli messi nei posti giusti fino ad arrivare a Molina di Ledro. Ora si percorre la sponda meridionale del lago fino a giungere a Pieve con un ultimo tratto di sterrato.
Ora si segue per un breve tratto la statale direzione Storo per poi salire a destra in Val Concei. Si seguono le stradine interne fino a giungere, appena prima di Lenzumo, all'asfaltata con direzione Bocca di Trat.
La salita è lunga 8km con media del 10% fino a circa 2km dallo scollinamento dove lo sterrato lascia il posto all'asfalto. Ancora l'ultimo strappo e si raggiunge la Bocca di Trat, dove vicino sorge il rifugio Pernici.
La discesa è una picchiata con pendenze oltre il 20% su una carraia con fondo molto smosso fino alla malga di Pranzo.
Da qui prima su sterrata e poi stretta asfaltata si raggiunge l'abitato di Campi. Poco oltre si prende a destra la strada che passa il paesello per poi diventare un bellissimo largo sentiero di ghiaia che scende verso il Garda. L'ultimo tratto metterà a dura prova i freni scendendo ripida su cemento fino al paese di Riva.