Mucrone (Monte) Spigolo del Velo e Via 35

difficoltà: 5a :: 4 obbl ::
esposizione arrampicata: Varie
quota base arrampicata (m): 2000
sviluppo arrampicata (m): 140
dislivello avvicinamento (m): 150

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: aragon Gianni lanza
ultima revisione: 14/09/16

località partenza: Oropa (Biella , BI )

punti appoggio: rifugio Savoia

bibliografia: alpi biellesi 'le più..meglio' di gianni lanza, montagna per tutti di Lanza e Sellone, www.montagnabiellese.com

accesso:
Dalla stazione superiore funivie Oropa , raggiungere il Lago del Mucrone e prendere il sentiero attrezzato per la Ferrata del Limbo, giunti alla ferrata attreversare il canalone verso sinistra per circa 100 metri. ore 1

note tecniche:
L'itinerario è una via di montagna in terreno d' avventura, tuttavia ben attrezzato con fix inox e qualche chiodo. Tiri mai superiori ai 30 metri, soste da collegare

descrizione itinerario:
lo spigolo del velo si attacca 60 metri circa a sinistra della ferrata del mucrone.
E' composto da quattro tiri di cui il più lungo di 30 metri circa di difficoltà di 2° e 3° grado con 2 passi di 5° sul quarto tiro;dalla fine del quarto tiro si prosegue in cresta fino a uscire poco a monte del colle del Limbo;
si scende al colle e si prende il sentiero che porta alla partenza della parte alta della ferrata, accanto alla quale,sulla destra, parte la via '35'.
Essa è composta da quattro tiri di massimo 30 metri e con difficoltà tra il 3°+ e il 4° grado;
usciti dal terzo tiro, il quarto si trova sulla parete di fronte, cinque metri a destra della ferrata.
Dalla sosta alla fine di questo tiro si sale la facile cresta che in breve porta al pont de singe della ferrata,percorrendo la quale si giunge poco sotto la croce del Mucrone. Oppure uscire sulla scappatoia prima del ponte e raggiungere le corde del sentiero del Limbo da lì si può proseguire sulla Venervia con tre bei tiri sul 4° attrezzati a fix
Da qui si raggiunge la vetta e si scende per la via normale(sentiero D24).

altre annotazioni:
La via 35 è stata aperta dalle guide alpine bielllesi Primo Momo e Bruno Pofi negli anni '40, lo spigolo del Velo é stato aperto dalla guida alpina Giovanni Antoniotti negli anni '70