Ciamberline (Punta) dal lago della Rovina per il versante SO

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Ovest
quota partenza (m): 1545
quota vetta/quota massima (m): 2792
dislivello totale (m): 1247

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: GIORGIOBI
ultima revisione: 02/06/13

località partenza: Lago della Rovina (Entracque , CN )

punti appoggio: rif. Genova-Figari (2015 m)

cartografia: IGC 1:50.000 8 Alpi Marittime e Liguri

accesso:
Attenzione perchè la lunga strada che da Entracque porta al lago della Rovina viene sgomberata dalla neve solo a stagione molto inoltrata.

note tecniche:
E' la sommità più elevata del contrafforte divisorio tra la Val Gesso della Barra e la Valle della Rovina.
La parte finale presenta un breve e facile tratto alpinistico. Il pendio canale prima di arrivare al colletto sotto la cima è abbastanza ripido (40° - ramponi in salita).
Con innevamento perfetto sembra possibile scendere dalla cima nordovest con gli sci anche nei primi 100 metri (45° e più - forte esposizione).

descrizione itinerario:
Dal parcheggio a monte del lago della Rovina (strada aperta solo a fine stagione) si segue sci a spalle il marcato sentiero, a tratti attrezzato, per il rifugio Genova.
In vista del rifugio, ma senza raggiungerlo, si segue a sinistra l'ampio vallone per il colle di Fenestrelle, puntando all'ampio e ripido canale centrale. Una volta raggiunti i pendii superiori più aperti si abbandona il centro del vallone che porta al colle di Fenestrelle per continuare verso sinistra salendo una bella ed appartata valletta. Passando nei pressi dello sperone Ovest del Caire Ciamberline si punta ad un evidente pendio canale che si risale raggiungendo uno stretto intaglio (2690 m).
Da questo punto, con un po di prudenza, si prosegue verso destra su tratti in neve o roccette sul ripido versante Sudovest della cima fino alla cresta, dove, con pochi passi verso destra, si raggiunge la Cima Nordovest (2789 m - ometto).
Desiderando raggiungere la Cima Sudest (2792 m) si scende su un affilato intaglio sia direttamente (III-) oppure lungo una cengia esposta sul Vallone della Barra (II). Da questo punto non rimane che salire un breve tratto di rocce fessurate (II) fino al punto culminante.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Ciamberline (Punta) dal lago della Rovina per il versante SO - (0 km)
Chiapous (Cima del) dal Lago della Rovina per il Vallone Laitous e colletto di Lourousa - (0.3 km)
Brocan (Colle di) dal Lago delle Rovine - (0.3 km)
Nasta (Cima di) dal lago della Rovina - (0.6 km)
Fenestrelle (Colle) da Lago delle Rovine - (0.6 km)
Brocan (Cima di) dal Lago della Rovina - (0.6 km)
Candlea (Cima) dal Lago della Rovina, Canale della Berrua - (0.6 km)
Valletta (Punta della) da Lago Brocan - (2 km)
Valletta dell' Asino (Punta) - Quota 2750 dal Lago della Rovina - (2.6 km)
Gelas (Cima dei) da San Giacomo di Entracque, giro - (3.3 km)
Gelas (Cima dei), Clapier (Monte) Anello da San Giacomo di Entraque (2,5 giorni) - (3.3 km)
Borello (Cima) da San Giacomo - (3.3 km)
Finestra (Cima Est di) da San Giacomo - (3.3 km)
Gelas (Cima dei) Traversata Cima della Maledia-C. d. Gelas, da S. Giacomo di Entraque - (3.3 km)
Gelas (Cima dei) da San Giacomo per Forcella Roccati, Colletto Saint Robert e Canale E - (3.4 km)
Clapier (Monte) da San Giacomo di Entracque - (3.4 km)
Agnel (Cima dell') da San Giacomo di Entracque - (3.4 km)
Clapier (Monte) Giro della Maledia da San Giacomo di Entraque - (3.4 km)
Maledia (Cima della) da S.Giacomo di Entracque - (3.4 km)
Gelas (Cima dei) per il canalino degli itialiani e il balcone dei Gelas - (3.4 km)
Gelas (Cima dei) Anello Rif. Pagarì-Rif. Nizza-Rif. Soria, da S. Giacomo di Entraque - (3.4 km)
Gèlas (Cima dei) anello da San Giacomo per C.tto S. Robert-Rif. Nizza-M. Clapier-Valle di M. Colombo (3 gg) - (3.4 km)
Maledia (Cima della) Traversata Rif. Soria, S. Giacomo di Entraque via vallone Pantacreus - (3.4 km)