Caporal Via della Rivoluzione

difficoltà: 7c / 5c obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 1000
sviluppo arrampicata (m): 150
dislivello avvicinamento (m): 150

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: marcun71
ultima revisione: 01/10/10

località partenza: Galleria di Ceresole (Noasca , TO )

punti appoggio: Noasca, Ceresole

bibliografia: rock paradise,M. Oviglia

note tecniche:
Itinerario storico (1973) che percorre con geniale intuizione lo scudo del caporal seguendo l'unica fessura che lo incide.Ambiente grandioso.Le 2 lunghezze di artificiale sono pressochè interamente chiodate.
Attualmente occorre aggiungere solo un chiodo a lama nel primo terzo della prima lunghezza di artif.
Materiale occorrente:martello,friends fino al 5 (ande) o 3.5 black diamond,nut medi e piccoli e micronut.staffe o fettucce.2 mezze corde.

descrizione itinerario:
dal parcheggio della galleria seguire la traccia con ometti e salire fin sotto la parete.giunti sotto lo scudo,portarsi sotto la verticale della via seguendo verso destra una placca inclinata.se bagnata,ridiscendere brevemente,e risalire il muretto e la placca che portano alla base della via.
1° tiro:6a+,lunghezza molto bella inizialmente su lame,poi per diedro verticale.sosta 1 a spit
2° tiro:A1 o 7c,tiro stupendo molto verticale.seguire integralmente il fessurino.necessario aggiungere un chiodo a lama nel primo terzo del tiro.da chiodo a chiodo si passa utilizzando micronut.sosta 2 a spit.
3° tiro:A0+AE,breve tiro in traverso.dalla sosta traversare a sinistra superando lo spigolo,seguire la fessura e anzichè continuare lungo la radice del tetto,salire sopra questo utilizzando un chiodo a espansione (visibile).Altri 2 chiodi uguali portano a sinistra su una placca che diventa rampa e finisce alla sosta 3 su chiodi.
4° tiro:6b,dalla sosta traversare a destra su placca (sprotetto ma facile) e portarsi alla base di un diedro-camino.superarlo e seguire la bellissima fessura che incide le spigolo destro (chiodi visibili).risalirla per tutta la lunghezza con faticosa dulfer e con passo atletico uscire sulla cengia,facendo sosta su un masso con cordoni incastrati.
5° tiro:5c,risalire la cengia e portarsi alla base del diedro fessurato,facendo sosta su chiodi (da collegare).risalirlo per tutta la lunghezza,e quando si esaurisce traversare a destra verso una pianta con cordoni.sosta5.
Discesa:dalla pianta calarsi fino alla cengia sottostante e reperire la calata della via "crazy horse" (visibile sulla placca all'estrema sinistra della cengia scendendo).altre 3 doppie riportano sulla cengia d'attacco della via della rivoluzione che percorre facilmante verso sinistra.