Frontè (Monte) da Monesino e la Cima Garlenda

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota partenza (m): 1310
quota vetta/quota massima (m): 2153
dislivello totale (m): 1000

copertura rete mobile
tim : 60% di copertura

contributors: Giada
ultima revisione: 05/12/10

località partenza: Monesino (Mendatica , IM )

punti appoggio: Albergo a S. Bernardo di Mendatica e Bar a Monesi

cartografia: IGC Alpi Marittime e Liguri 1:50.000

note tecniche:
Prima parte di salita nel bosco, si esce dal bosco poco prima della Cima Garlenda, da questa al Frontè su dorsale. Esposizione prevalente a nord ma dalla Cima Garlenda al Frontè si passa a sud e nord-ovest. Attenzione alle cornici sul lato est della Cima Garlenda per scendere al passo Frontè.

descrizione itinerario:
Dal grande piazzale di Monesino, dove si posteggia l'auto, salire tra le case e seguire la mulattiera che passando in mezzo ai paravalanghe verso est porta ad una baita. Lasciare la baita alla nostra sinistra e salire nel bosco fino a raggiungere la costa di Barosello (abbiamo il vallone del rio Rabbioso e la Margheria Garlenda alla nostra sinistra, est) per seguirla fino alla Cima di Garlenda m. 2143. Dalla cima proseguire verso sud sul crinale e scendere al Passo Frontè m. 2082 (ruderi di caserme a destra) e proseguire su crinale fino al Monte Frontè m. 2153, Madonnina.