Vallone del Lupo (Punta del) da Sant'Anna

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1850
quota vetta/quota massima (m): 3153
dislivello salita totale (m): 1303

copertura rete mobile
tim : 20% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: bryter layter
ultima revisione: 02/08/10

località partenza: Sant'Anna (Bellino , CN )

punti appoggio: Rifugio Melzè

cartografia: Monviso I.G.C. n.106

bibliografia: Valli del Monviso Giulio Berutto

note tecniche:
Aguzza puntina a N del Pelvo di Ciabrera.Con la Testa di Malacosta domina la testata del Vallone Baiso del Colle.Tete de Gandin 3155 m.sulle carte francesi.Dalla vetta dirama una cresta che scende in direzione O-S-O a formare una marcata depressione e l'ardito Pic du Pevat 3220 m.IGN.Verso l'Italia (E)si abbassa con una ripida parete di rocce malsicure coperte di pietrame.Il versante S-O risulta il più agevole:un pendio detritico a media inclinazione.Lungo è però l'approccio attraverso il Colle di Malacosta e la depressione tra la nostra punta e il Pic Du Pelvat.Dall'Italia il percorso più conveniente è quello per il sopraddetto Colle di Malacosta,il versante N,di rocce malsicure.

descrizione itinerario:
Da S.Anna raggiungere il Colle di Malacosta(per un tratto sent.U 26 poi vogere a sx per una traccia all'inizio poco visibile)circa 3 ore e 20'.Scendendo quindi sul pendio di sfasciumi del versante francese per aggirare alcune costole e riprendere successivamente la salita diagonale verso S sempre su terreno estremamente instabile.Raggiunto il filo di cresta a breve distanza dalla vetta ,lo si percorre toccando il punto culminante circa 35'. Dal Colle di Malacosta si può anche seguire fedelmente il filo della cresta N tenendo presente che la roccia non è troppo buona (difficoltà F).