Giu Da Sap

difficoltà: II / 3   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota base cascata (m): 1720
sviluppo cascata (m): 90
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: leo79
ultima revisione: 11/01/10

località partenza: Borgata Giordano (Prali , TO )

punti appoggio: agriturismo la granjo novo

cartografia: valli di susa chisone e germanasca 1:50000

note tecniche:
Accesso:da Pinerolo lungo la s.r. 23 del Sestriere,giunti a Perosa Argentina svoltare a sinistra e imboccare la strada per Val Germanasca.Superato il ponte che immette nell'abitato,svoltare a destra e rangiungere la borgata Giordani,dove si lascia la macchina.Imboccare il sentiero 209 che costeggia il torrente dallato sinistro orografico.Continuare fino dove la valle diventa pianeggiante,la cascata si trova sulla sinstra orografica del torrente.
Salendo sulla destra si incontrano due cascate,interessanti,ma pericolosissime in caso di accumuli di neve.Gli alberi coricati ne sono testimoni.0.45 minuti di marcia con ciaspole.

descrizione itinerario:
L1:Attaccare L'evidente candela al centro (85°) la quale offre una bella arrampicata tecnica.Superata la candela sostare a destra su una sosta attrezzata a Spit (20 metri).
L2:Attaccare sulla sinistra dove la pendenza è più accentuata(85°)per poi continuare su facili saltini.
L3 Il rerzo tiro si snoda su facili risalti con alcuni tratti verticali 30 metri.
continuare in piano per cirac 35m fino ad arrivare ad una bella sezione verticale,25metri.
Proseguire per ciraca 60 metri in leggera pendenza dove si trova un altro tiro,ma sconsigliato in quanto esposto al sole sin dal mattino.
Noi l'abbiamo attaccata al pomeriggio ed è perfettamente in ombra.
DISCESA: Calarsi in doppia fino al terzo tiro ,di qui attraversare a destra orografica su una cengia,di qui in 15 minuti all'attacco.
NOTE: SCONSIGLIATA CON ACCUMULI DI NEVE IN QUANTO E' UN CANALONE SOGGETTO A VALANGHE!


Stazione Nivologica (Altre)

Praly - 1385m (4 km)