Nero (Monte) e Punta Santanel da Piamprato, anello per i laghi Santanel

difficoltà: EE/F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1551
quota vetta/quota massima (m): 2737
dislivello salita totale (m): 1447

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: Blin1950
ultima revisione: 02/11/10

località partenza: Piamprato (Valprato Soana , TO )

cartografia: MU Edizioni - Carta della Valle Soana

bibliografia: Sucai Torino - IN CIMA - Blu Edizioni

note tecniche:
Itinerario con un tratto impegnativo da porre attenzione: il tratto di salita in diagonale del versante Ovest del M. Nero su terreno ripido.

descrizione itinerario:
Attraversare l'abitato di Piamprato seguendo poi la sterrata fino al suo termine, imboccare il sentiero con indicazioni del Colle Larissa, toccando le Alpi Ciavanassa prima e Alpe La Reale dopo.
A monte de La Reale seguire l'evidente sentiero che solca tutto il vallone fino a sboccare in un ampio pianoro semi-paludoso; a sinistra appare il vallone denominato in loco "Paradis dla Real".
Salire a destra un falsopiano e deviare ancora a destra raggiungendo il lago della Reale, superarlo sul lato destro e puntare alla depressione, a valle del traliccio dell'alta tensione, 2490 m. Salire in direzione del traliccio, raggiuntolo, salire una evidente cresta erbosa con affioramenti rocciosi seguendo sempre una esile traccia che taglia a Sx in salita il ripido pendio semi-erboso con detriti instabili puntando ad una evidente sella della cresta sommitale. Raggiunta la dorsale seguirla fino ad un piccolo intaglio e per facili roccette si arriva in vetta del Monte Nero.
Scendere per cresta in direzione sud per un centinaio di metri circa poi piegare a sinistra in discesa in un canalino puntando al colle con traliccio linea elettrica. Dal colle scendere in direzione della conca sottostante a quota 2560 m circa. Piegare a destra in direzione di alcune cenge-canalini che conducono al piano superiore in vista della Punta Santanel, che si raggiunge per prati e piccole pietraie. Ridiscendere a Sud deviando leggermente a destra fino a giugere al lago Santanel.
Dal lago seguire il sentiero in discesa raggiungendo l'alpe Santanel prima e Galligaris dopo.
Scendere al pianoro sottostante al suo termine a dx imboccare il vecchio sentiero che scende nel vallone della cascata del rio Santanel, seguire al meglio le tracce fino al termine del tratto franoso, attraversare il torrente e per pista sterrata chiudere l'anello raggiungendo Piamprato.

altre annotazioni:
La Punta Santanel su Guida Monti d'Italia, Emilius-Rosa dei Banchi, è denominata Monte Santanel.