Tour Ronde via normale per il Colle Freshfield

difficoltà: PD+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 3375
quota vetta (m): 3798
dislivello complessivo (m): 700

copertura rete mobile
vodafone : 20% di copertura
tim : 100% di copertura
3 : 0% di copertura

contributors: paoloemauro
ultima revisione: 26/05/09

località partenza: Punta Helbronner (Chamonix-Mont-Blanc , 74 )

punti appoggio: Rifugio Torino

bibliografia: GMI MOnte Bianco it. 152b

note tecniche:
Il pendio che consente l'accesso alla cresta finale è purtroppo tristemente famoso per le sue vittime. All'apparenza innocuo, in realtà è esposto alla caduta di sassi in ogni stagione ed al distacco spontaneo di slavine quando carico di neve.
Si consiglia di rinunciare alla salita nel caso di affollamento della via, in presenza di neve recente e nella stagione di scioglimento.
Il dislivello tiene conto delle risalite, anche al ritorno.

descrizione itinerario:
Da Punta Helbronner si raggiunge il Col Des Flambeaux a 3407 m. e si ridiscende poi a sinistra lambendo le pendici della parete nord dell'Aiguille De Toula abbassandosi fino a circa 3280 m.
Si risale ora il ghiacciaio in direzione della dorsale che sorregge la cresta est della Tour Ronde dove essa si congiunge al corpo principale della montagna.
Si risale ora esattamente sotto la verticale del Colle Freshfield che si raggiunge aggirando la crepaccia terminale (talvolta difficile) e le rocce affioranti del pendio inclinato a circa 45°. Dal colle a 3695 m per l'evidente cresta prima di misto, quindi nevosa si raggiungono gli ultimi metri di elementari roccette.
Discesa per la via di salita (doppie possibili per la discesa dal colle alla terminale).
E' anche possibile salire (e scendere) il pendio/canale a dx del canale adducente al Colle Freshfield, più diretto, ma esposto a NE e quindi più colpito dal sole.