Sapè (Monte) e Monte Balur da Roaschia, giro

difficoltà: BC / TC   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 534
dislivello salita totale (m): 1800
lunghezza (km): 75

copertura rete mobile
vodafone : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: pierriccardo
ultima revisione: 20/03/10

località partenza: Roaschia (Roaschia , CN )

cartografia: IGC8; CARTOGUIDA BLU N.1,(PARCO NATUR.ALPI MARITTIME)

note tecniche:
Percorso ad anello con partenza ed arrivo a roaschia(km.35, disl. 1500m), oppure da cuneo(km.75, disl. 1800m).
Dedicato a chi non ha paura di buttarsi la mtb a spalle(400m di disl in salita).
Vietato assolutamente di buttarsi giu’ verso raschia per qualche altro vallone, se pur invitante, che vedete: quasi tutti, a meta’ discesa, s’interrompono bruscamente davanti ad un salto d’acqua od un burrone; non per niente la’ in fondo ci sta un gruppo di case diroccate chiamate “limbo”, dove, notoriamente, ci stanno le anime di chi non ebbe fede. Aiaiaiaiai!

descrizione itinerario:
Da roaschia seguire l’asfalto in direzione “colla delle goderie”; finito l’asfalto(q.1100m) seguire la sterrata fino a tetti goderie,dopodiche’ prendere la prima sterrata a dx;
finita, seguire un sentiero a sx, che scende 50m, poi sale: buttarsi la mtb a spalle quando non la si puo’ spingere, seguire le tacche rosse ed arrivare al m.sape’(1867m)
seguire in cresta fino allo spartiacque dopo il colle “la Maddalena (q.2100m) e di li’ scendere a sx (fuori pista, perche’ il sentiero passerebbe piu’ sotto gia’ dal colle oltre il “sape’”, ma non c’e’ piu’) fino a raggiungere, 400m piu’ sotto, l’evidente sentiero che vedete partire dal sottostante “gias liret”.
Seguitelo, salendo in mtb, fino al “m.balur”, fermandovi a fare acqua alla fontana sicis.
Lassu’, a primavera inoltrata, raccogliete qualche viola del pensiero, ditevi delle cose profonde, ma non troppo;
guardate gli stupendi precipizi davanti a voi e poi…poi fondatevi giu’ per un bel sentiero che,in 1100m di dislivello vi riporta a roaschia, non prima di esservi messo il casco, le ginocchiere ed aver sgonfiato un po’ le vostre nuovissime “tubeless” ihihihih!