Santuario delle Rocche-Mulino di Bandita

difficoltà: T   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 269
quota vetta/quota massima (m): 601
dislivello salita totale (m): 400

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura

contributors: enri1039
ultima revisione: 14/04/09

località partenza: santuario delle Rocche (Molare , AL )

punti appoggio: partenza-arrivo

cartografia: igc 1:50000 n.ro 16

note tecniche:
Per arrivare al santuario delle Rocche da Ovada prendere la statale per Acqui Terme e raggiunto il paese di Molare voltare a sinistra in direzione di Cassinelle-Olbicella quindi ad un sucessivo incrocio ancora a sinistra verso il santuario delle Rocche.

descrizione itinerario:
A fianco del santuario si imbocca uno sterrato (con divieto di circolazione per i mezzi non autorizzati) che sale ripido nel bosco ceduo e che porta in circa 60 minuti prima in loc. Crocetta e poi nei pressi del cimitero di s.Luca di Olbicella.
Sopra il cimitero si prende a destra sempre su comodo sterrato in direzione di Bandita ( seguire radi bolli rossi sulle piante a lato strada) fino a raggiungere Casa Bolano e in fondo alla frazione scendere una stradina ( a sx) che in cresta e in mezzo ai boschi porta in loc. Bercheria( fare sempre riferimento ai segni rossi che si incontrano di tanto in tanto).
Da Bercheria si segue uno sterrato che porta in loc. Casa Gallo quì, sotto le case scendere a sinistra fino a raggiungere il torrente Meri quindi risalire uno sterrato sulla destra del torrente ( senza attraversarlo ) fino ad incrociare la strada asfaltata che da Bandita porta al Vecchio mulino quì svoltare a sx e scendere per circa 400 metri sino ad un guado nei cui pressi sorge il mulino ad acqua.
Per il ritorno si può anche seguendo l'asfalto risalire al paese di Bandita quindi la loc. Mazzacani e quindi ripercorrere la strada verso s. Luca. infine ridiscendere verso il santuario delle Rocche.
Tutto il percorso si può compiere in circa 4 ore e mezza.