Bianco (Corno) da Rivotti

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1450
quota vetta/quota massima (m): 2891
dislivello totale (m): 1450

copertura rete mobile
wind : 80% di copertura
vodafone : 100% di copertura

contributors: philip
ultima revisione: 23/03/09

località partenza: Rivotti (Groscavallo , TO )

punti appoggio: nessuno

cartografia: IGC 1:25ooo, foglio n° 103

bibliografia: L.Barbiè, Scialpinismo dal Moncenisio all'Isère, Ed. Blu. G.Bezze, P.L.Mussa, E.Sesia. CDA. Valli di Lanzo, Tesso e Malone. N°71

accesso:
Dopo l'abitato di Pialpetta, in Val Grande, prendere la prima strada a dx per Rivotti. Lasciare l'auto presso un bivio a q. 1450 m (pannello in legno) in vista del paese di Rivotti.

note tecniche:
La vetta presenta due cime: la Nord, nodo orografico, e la Sud. Le carte IGC riportano per la cima N la quota 2883 per quella S la quota 2891. La CTR indica invece, rispettivamente, le quote 2883 e 2882. Sulla cima N è posto il triangolino di vetta del CAI di Rivarolo.

descrizione itinerario:
1. Prendere la carrareccia che porta nel vallone di Vercellina, eventualmente tagliare a sx per bosco.
2. Percorrere per un buon tratto il "sentiero Balcone", poi a quota 1720 m circa entrare decisamente nell'ampia conca sotto la bastionata del Monte Morion. Passare gli alpeggi di Gias Primavera 1757 m e Gias Alpetta 1850 m.
3. Portarsi progressivamente a sx per raggiungere al meglio lo sperone sud del Piccolo Morion (Costa di Pra Longis), verso q. 2350 m.
4. Continuare su questo dosso fino a q. 2600 m circa, poi inserirsi con un traverso a mezzacosta nel vallone di Sagnasse.
5. Contornare a sx una bastionata rocciosa, poi verso 2700 m puntare decisamente a sx per raggiungere un colletto (pendio sui 35°-37°. Dal colletto percorrere in sci o a piedi, secondo le condizioni i pochi metri che separano dalla vetta (coltelli o ramponi talvolra utili).

DISCESA
Direttamente dalla vetta per il pendio S-E (S3, S4 se in neve dura), tenersi poi alti a sx della bastionata e ricongiungersi con l'itinerario di salita prima del traverso a q. 2650 m circa.