Vantacul (Monte) Cresta Nord da Ponte di Barma Freida

esposizione volo: Nord
quota decollo (m): 2298
quota atterraggio (m): 1480
dislivello (m): 818

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: FEBO
ultima revisione: 17/02/10

località partenza: Ponte di Barma Freida (Angrogna , TO )

punti appoggio: Rifugio AI SAP Tel 339/3231128 0121-944 363

cartografia: IGC 1:50000 Monviso

bibliografia: Stesso itinerario su Gulliver sci alpinismo

note tecniche:
Attenzione e' entusiastico definire gli atterraggi in valle Angrogna rari e difficili.Il momento attuale(Gen/Feb 09)e' piu' vantaggioso
per la spessa coltre di neve che rende atterrabile il letto del torrente a monte di Pra del Torno e' inoltre assente il vento di valle presumibilmente vivace in altre stagioni .Diversamente la gita presuppone il ritorno con vela a spalle o il top landing pressoche' OBBLIGATO nei pressi del rifugio AI SAP (1480 s.l.m.).Nel caso del relatore nasce come sci alpinistica,il volo e' da considerare di secondaria importanza,ragione per la quale descrivo anche il ritorno.
Da valutare la decollabilita' verso la val Pellice ove si raggiunge comodamente l'atterraggio ufficiale di Villar (Vedi sito club "Vol au Vent")

descrizione itinerario:
Partenza da Ponte di Barma Freida m1015 s.l.m. (Pra del Torno ).
Si segue la carrozzabile che oltrepassato il torrente Angrogna segue il fondovalle per poche centinaia di metri sul lato orografico sx,per poi salire con alcuni tornanti verso il rifugio AI SAP m 1480 (atmosfera accogliente e casereccia).
Dalla radura seguire l'evidente cresta fino alla cima.
Ritorno in volo con top landing al rifugio,non testata la decollabilita' del versante val Pellice ove si raggiunge facilmente in efficenza l'atterraggio ufficiale Reg.Villar (Vedi sito Club "VOL AU VENT").Ritorno a zampe a ritroso lungo l'itinerario di salita o ad anello dirigendosi in cresta verso ovest fino alla cima Vergia e di qui si ridiscende verso lo stesso fondovalle( Vedi stesso itinerario su Gulliver sci alpinismo et..).