Falesia Chast'las

difficoltà: dal 3 / al 7c
esposizione arrampicata: Varie
quota falesia (m): 900

copertura rete mobile
dato non disponibile

ultima revisione: 23/04/09

bibliografia: www.cuneoclimbing.it

note tecniche:
La pittoresca falesia di Roccabruna è nascosta nei boschi poco sopra la borgata Castello di Roccabruna.
Presenta un’arrampicata sovente di placca - anche se non mancano muri e strapiombi- e su di una rugossisima quarzite che infonde grande fiducia nei piedi.
La chiodatura è buona e recente a spit; tuttavia alcune vie dimostrano la mano di diversi chiodatori ed alcuni obbligatori sono da ben valutare.
La falesia è divisa in 7 settori tutti vicini l’uno all’altro.
Le difficoltà variano dal III al 7c+.
Non solo monotiri in questa particolare palestra ma anche vie di più tiri tra cui sarebbe ingiusto non citare la ‘’normale’’ che si snoda con difficoltà massime di IV+ e 3 lunghezze di corda fin sulla sommità di uno dei torrioni.

Avvicinamento: Da Dronero si prosegue direzione Acceglio fino alla deviazione lungo il viale alberato, sulla destra, per Roccabruna.
Si tiene la strada per qualche km e si segue per la borgata Centro e di qui per la borgata Castello dove si parcheggia nei pressi della strada sterrata per il colle di Valmala - cartello-.
Si prosegue a piedi per 10’ sino a rintracciare all’altezza di un tornante una deviazione di sentiero sulla sinistra che porta alle pareti - gia visibili dalla strada-.