Matanna (Monte) Via Annalisa

difficoltà: 6a / 5c obbl
esposizione arrampicata: Sud
sviluppo arrampicata (m): 200

copertura rete mobile
wind : 60% di copertura
tim : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: Golfarman
ultima revisione: 03/09/10

località partenza: stazzema (Stazzema , LU )

punti appoggio: rifugio fonte dei marmi

note tecniche:
Arrivando dalla sorgente appena prima del rifugio Forte dei Marmi e andando in direzione del rifugio stesso, appena prima di raggiungerlo voltare a sx seguendo il cartello che indica il sentiero 121. Attenzione: Il sentiero nel primo tratto passa rasente alle pareti della falesia sopra al rifugio F. dei Marmi. Continuare lungo il sentiero per circa 20 minuti fino a raggiungere un evidente ometto sulla sx del sentiero. da qui seguire a un breve sentierino di circa 20-30 metri che porta all'attacco della via. La scritta alla base richiede una notevole fantasia per essere vista.

descrizione itinerario:
7 tiri sul 5° su buon calcare nel complesso (5c obbligatorio). Via atletica.

SALITA:

I°: 6a e 5c --> Parte leggermente strapiombante (6a) per continuare su placca verticale (5c);
II°: 6a e 4c --> 3 metri di placa verticale fino ad arrivare sotto ad un tetto (6a), da qui iniziare un lungo traverso a sx che aggira il contrafforte (4c) [con leggero veno è possibile non sentirsi da sosta a sosta];
III°: 5a e 5c --> Entrare nello strettissimo camino e salirlo (5a) [fix sulla parete destra nel camino prima di iniziare a salirlo] e poi uscirne lateralmente seguendo i fix (5c);
IV°: tiro di 6a --> Lungo traverso ascendente a sx (6a) tiro bellissimo e tiro chiave della via. Per questo tiro sono necessari 15 rinvii;
V°: 5c --> scendere lievemente a sx [volendo chiodo] e continuare a sx lungo la cengia per poi, alla fine del tiro in corrispondenza di un pilastrino, salire verticalmente per 6 metri fino alla sosta;
VI°: 5a --> ignorare i fix a dx [probabilmente variante più difficile che non conosco] e continuare a traversare a sx verso due fix. Raggiunto lo spigolo salirlo fino a trovarsi nel paleo: salirlo fino a trovare una sosta -leggermente a sx- in corrispondenza di un accenno di sentiero (5a) [atenzione che la sosta arrivando dal VI tiro non è così evidente];


Ultimo tiro [il 7°] di 5b/c in un canale un po' erbosetto ma con dei bei passaggi. Questo ultimo tiro si trova su una struttura al di là del boschetto a sinistra.




DISCESA:

4 doppie.
I: dal 7° tiro;
II: dalla catena di arrivo del VI° tiro: scendere verticalmente sotto la sosta, quindi, arrivati nel canale scenderlo per andare a trovare una sosta con catena riparata sotto una conca [attenzione: molti sassi smossi. fortunatamente il compagno sotto è riparato dalla conca]; ,
III: calandosi verticalmente si raggiunge un'altra catena [sempre molta attenzione ai sassi: il compagno qui è molto meno riparato];
IV°: da qui ci si cala sul sentiero che porta agli zaini.

Relazioni un po' discordanti su toscoclimb.it e caifirenze.it.