gioepiera


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Gita molto bella per i panorami circostanti, senza difficoltà, con dislivello contenuto, di discreto sviluppo, circa 15 Km con l'anello descritto nell'itinerario. Unico neo la strada per Dondena, con un lungo tratto sterrato molto dissestato, dove anche alcuni fuoristrada procedevano lentamente. Temperatura elevata, cielo terso. Dalla cima vista spettacolare sui laghi circostanti, verso Dondena e verso Cogne., dalla vicina Tersiva al mont Glacier alla Rosa dei Banchi, dal Gran Paradiso alla Grivola al Bianco, dal Gran Combin al Cervino al gruppo del Rosa. Simpatica conclusione a Champorcher con stuzzichini vari dall'accogliente le Coq. Con Luigi, Laura e Marco.

Il lungo traverso verso il colle Pontonnet e la Tour Ponton

ultimo tratto sotto la vetta

in vetta dietro di noi la Tersiva

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: saliti in auto sino alla frazione Sellette sopra Genzana (dove inizia lo sterrato)
Gita piuttosto noiosa che inizia con un lunghissimo e polveroso sterrato sopra Genzana e il rif.Savigliano da Sellette in su per giungere all'arrivo della seggiovia e partenza di uno skilift. Da qui finalmente inizia un sentiero che porta alle Conce dove solo allora compare il Viso (il Dado). A questo punto si sale per una lunghissima cresta che da est a ovest ci riporta sulla verticale da cui siamo partiti. La si percorre lato Pontechianale dove ogni tanto si aprono belle vedute sul vallone di Vallanta ed il Viso. In cima splendide vedute sul vicinissimo Monviso e le cime collegate, il Rosa lontano, i monti francesi e le vette lato Pontechianale sino al Pelvo. Dalla cima scesi verticalmente nel vallone sottostante e continuato fuori dai sentieri fino a raggiungere lo sterrato a meno di metà percorso. Incontrato in discesa un nutrito branco di camosci.

il lungo sterrato

compare il dado del Viso

la lunghissima cresta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Sempre alla ricerca di nuove gite, ieri giornata spettacolare al cospetto del Bianco, Dente del Gigante e Grandes Jorasses. Un leggero venticello che in quota si faceva a tratti fastidioso ha reso il cielo tersissimo, con panorami eccezionali e i caldi colori dell’autunno in basso. Molto belli i due laghi, molto diversi tra di loro, uniti da un bel sentiero con tratti scalinati di vecchia fattura militare. Unico neo, l’assenza di indicazioni chiare per il Colmet arrivati al lago di Pietrarossa, dove è indicata solo la Becca Pougnenta a sinistra. Abbiamo così proseguito a destra seguendo gli ometti nel vallocello su morene e massi instabili, raggiungendo faticosamente un colletto con residui di ghiacciaio. Da qui con percorso impegnativo su roccioni abbiamo raggiunto la punta sud del Colmet. Al ritorno abbiamo scoperto che arrivati sul ripiano del lago di Pietrarossa, anziche seguire la traccia e gli ometti che portano sulla morena, bisognava salire subito sulla cresta dove dietro un grosso masso c’è una scolorita indicazione per il Colmet e di li prosegue una traccia con segnali gialli ed ometti. Proponiamo quindi una modifica all’itinerario di Gulliver.

il percorso di salita dal lago di Arpy al mattino

salendo dal colletto

ultimi metri alla vetta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Nebbioso fino ad Ulzio, poi giornata molto bella, con sole che ravvivava i fantastici colori dell’autunno. Oltre le sfumature dal verde all’oro, molte macchie rosse dei mirtilli. Lasciata l’auto appena sopra Claviere dove inizia lo sterrato x La Coche. Saliti fino a Capanna Gimont per sentiero passando per i due cippi. Quindi saliti progressivamente a destra su sbancamenti per sistemazione piste abbandonati per pericolo di polvere d’amianto (???), fino alla vecchia pista che scende dal colletto verde. Saliti direttamente e molto ripidamente al colletto sotto la punta Gimont, dove nei pressi arriva l’impianto di Rocher de l’Aigle. Saliti quindi per la prima crestina e quindi raggiunta la vetta, con osservatorio militare sotto la croce. Ottima visibilità a 360°. Scesi per sentiero ad un colletto e di qui fino al lago Gignoux o 7 colori. Poi risaliti alla Punta Saurel, anche qui con bei panorami ricchi di colori autunnali, anche per fare almeno 1000 metri di dislivello… Scesi al colle e di qui tornati a Claviere, chiudendo l’anello. Trovato molte persone che ravanavano fuori sentiero per raggiungere Col Saurel ed il lago dei 7 colori da Claviere. Le indicazioni si fermano alla Capanna Gimont. Sarebbe il caso di migliorare l’accesso estivo a questa zona molto bella e valorizzarla, almeno con qualche indicazione e chiarire o meglio risolvere gli sbancamenti sopra la partenza della seggiovia per Col Saurel.

Capanna Gimont e Chaberton

M.Gimont

versante Monginevro

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Gita molto bella, in ambienti selvaggi con i primi colori dell'autunno. Questa mattina saliti in ombra su sapone nel tratto dal lago morto al colletto prima della vetta con roccette lichenate e bagnate miste ad erba bagnata e brina. In discesa decisamente meglio con il sole. Ottima visibilità con bellissimi panorami dallla Rosa dei Banchi alla Beccher, dal Cervino al massiccio del Rosa apparentemente vicini, dalla valle di Champorcher alla val Chiusella. Noi soli con alcuni grandi stambecchi vicino alla vetta. Discesi per la stessa via di salita. Tappa prima del rientro alla sempre ospitale Aquila Bianca di Piamprato.

lago morto effetti speciali al mattino

lago morto

lago morto e laghi santanel

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Gita sociale del CAI Giaveno. Saliti 12 anni fa in giornata, questa volta tappa all’ottimo rifugio V.Sella. Dopo un po’ di pioggia il sabato appena partiti da Valnontey, domenica giornata limpidissima e gelida. Sentiero prima del colle della Rossa in tre punti dove traversa un torrente ricoperto di ghiaccio. Cresta con nevischio gelato e verglass con qualche passaggio un po’ difficoltoso. Non servono i ramponi. Partiti alle 7, confidando che la temperatura salisse, siamo stati preceduti da un folto gruppo (21 del CAI di Imperia), che abbiamo trovato mentre scendevano appena sotto la vetta. Dalla vetta sono spariti la croce, la madonna e la lanterna di Genova del CAI di Bolzaneto, presenti nella gita precedente. E' rimasta solo una targa. Cielo terso e panorami eccezionali a 360°, tra i migliori che ci siano capitati, dagli Apostoli al Gran Paradiso, dalla vicina Grivola con quello che rimane del ghiacciaio sottostante al Bianco, al Dente del Gigante e alle Grandes Jorasses, dal Gran Combin al Cervino e al gruppo del Rosa, dalle valli sottostanti all’ Emilius alla Tersiva. Unica nota negativa la scarsa partecipazione alla nostra gita e le molte defezioni. Dicono pochi ma buoni… Complimenti al Cai di Imperia in 40 al rifugio e 21 in vetta, alla coppia di genovesi saliti subito dopo di noi che sono poi discesi facendo l’anello per il bivacco Gratton, alle altre 7-8 persone che abbiamo incontrato, tra cui soprattutto due ciclisti con bici in spalle nel tratto finale appena prima della cresta, che non sappiamo se sono riusciti ad arrivare in vetta e soprattutto come sono discesi… A conclusione della gita, ottima merenda valdostana a Valnontey, al ristorante Paradisia.

ghiaccio sul sentiero

la Rossa della Grivola dal colle omonimo

la Grivola ed il ghiacciaio

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella gita, per chi ama i posti selvaggi. Dislivello notevole ma salita molto diretta, eccetto il primo tratto fino a Pian Sulè, dove il sentiero a tratti invaso dall'erba alta si sviluppa con lunghissimi tratti con poco dislivello tra un tornante e l'altro, al ritorno sembra eterno. Abbiamo aggiunto e risistemato molti ometti nella parte superiore, dalla spalla in su dopo il pianoro acquitrinoso. Tornati dopo 11 anni. In vetta abbiamo trovato una statuetta del sacro cuore di Gesù, appena installata, che crediamo sostituisca la precedente, che avevamo letto che era stata danneggiata.
Dalla cresta e dalla cima panorami stupendi verso il Rocciamelone, il Colle della Resta, i laghi ed il colle Autaret, il lago di Peraciaval con la Croce Rossa ed alle spalle il Bianco, l'Albaron, poi il Gran Paradiso, il gruppo del Rosa e la lunga cresta che unisce il Sulè al Lera. Una sola persona con noi in vetta, sul vicino Lera abbiamo visto alcune persone.

sentiero da Malciaussia al Pian Sulè

il lago di Malciaussia ed il lago Nero

Punta di Pietramorta abitata

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Tornati al Gran Tournalin dopo circa dieci anni. Giornata che ha superato di molto le previsioni: ottima visibiltà sul gruppo del Rosa, Cervino con pennacchio. Dalla bellissima conca di Cheneil dopo un discreto spostamento si giunge ai piedi del colle, dove le frane di massi hanno in più punti sepolto il sentiero, comunque sempre facilmente rintracciabile. Nel lungo traverso in salita abbiamo ricevuto due scariche di pietre dai simpatici stambecchi locali... Sotto il colle nell'ultimo tratto in salita non sempre gli ometti sono ben visibili. Subito dopo il tratto attrezzato segue un tratto di terra e sfasciumi mobili disagevole. Incontrato una simpatica coppia di liguri e altre tre persone..

croce di vetta

il colle ed il rifugio Tournalin

Piera in vetta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Saliti da Schiaroglio, come 10 anni fa. Giornata all'inizio serena, poi sono giunte rapidamente le nebbie, che ci hanno accompagnato dall'alpe Crest a circa 100 metri sotto la vetta. Incontrato altre nove escursionisti ed un simpatico amico di un margaro che lo ha raggiunto all'alpeggio Crest, dove abbiamo fatto rifornimento di toma in discesa. Grande conclusione della bella e impegnativa gita con una superlativa merenda sinoira da Bergagna a Pont Canavese.
Piera e Giovanni con Laura e Luigi

il monte Colombo

all'intaglio prima dell'ultimo tratto di salita

ultimi metri sotto la vetta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Tornati al Ciusalet per l'ottava volta negli anni, dopo 5 dall'Avanzà e tre dal Vacca, di cui una in invernale. Lasciata l 'auto al tornante dopo il park dell'Enel e saliti dalle bergerie Martina. Al mattino tempo perfetto, poi è arrivata qualche nebbia che però non ha disturbato la visibiltà. La traccia è stata ribollinata di recente, il sentiero ben segnalato a tratti traversa molte rocce mobili, negli anni direi che è sempre peggiorato. Incontrati diversi branchi di stambecchi. In cima venticello fresco, la nebbia ci impediva in parte la vista verso l'Italia, dall'altro lato il Dome de chasseforet, il Bianco e vicini il Roncia ed il Lamet e a destra il Rocciamelone. Sotto di noi la valle delle Savine con il bel lago. Solo noi ed un'altra persona in cima. Al ritorno tappa al rifugio Avanzà, popolato da una quarantina di francesi di Grenoble, quattro giovani suore, un abbè con tanti bambini e ragazzi che pernottavano. Piacevole accoglienza al rifugio gestito dai volontari di Venaus, dopo abbiamo scoperto che si può avere un ottimo caffè come al bar con la macchina espresso.

il rifugio Avanzà ed il Ciusalet

il lago della Vecchia ed il Rocciamelone

ultimi passi sotto la vetta

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Ponton (Tour) da Dondena per il Col Pontonnet (15/10/17)
    Tre Chiosis (Punta) da Genzana per la Costa Savaresch (12/10/17)
    Colmet (Monte) dal Colle San Carlo (05/10/17)
    Gimont (Mont) da Claviere e il Rifugio Gimont (01/10/17)
    Marzo (Monte) da Piamprato, anello per i Colli di Monte Marzo e delle Oche (28/09/17)
    Rossa della Grivola (Punta) da Valnontey per il Colle della Rossa (03/09/17)
    Sulè (Punta) da Malciaussia (03/08/17)
    Grand Tournalin (Cima Sud) e Petit Tournalin da Cheneil (27/07/17)
    Colombo (Monte) da Schiaroglio (16/07/17)
    Giusalet o Ciusalet (Monte) o Signal du Clery da Mulatera per il Rifugio Avanzà (13/07/17)
    Lunella (Punta) da Prarotto per Rocca Patanua (18/06/17)
    Moross (Rocca) dall'Alpe Bianca per il Colle Pian Fum (15/06/17)
    Bellavarda (Uja di) e Punta Marsè da Lities (21/05/17)
    Lera (Monte) e Rosselli da Valdellatorre per la Bassa delle Sette (22/01/17)
    Rocciamelone da la Riposa (03/11/16)
    Tierce (Pointe e Chapelle de) da Bessans, con possibile traversata Ribon-Avérole (25/09/16)
    Grand Mean (Lacu du) o Lac Nouveau da l'Ecot per il Refuge des Evettes e le cascate de la Recula (04/09/16)
    Rocciamelone da Malciaussia, anello per Colle della Croce di Ferro, Rifugio Ca' d'Asti, Rifugio Tazzetti (28/08/16)
    Rognosa del Sestriere (Punta) da Sestriere per il Passo di San Giacomo (17/07/16)
    Verdassa (Lago di) o della Mionda da Berchiotto (03/07/16)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) da Favella per la cresta Sud (19/04/16)
    Ghinivert (Bric) da Pattemouche per il Colle del Beth (24/09/15)
    Mezzodì (Guglia del) da Pian del Colle per il Vallone Guiaud (20/09/15)
    Marmolada - Punta Penia Via Ferrata Cresta Ovest, traversata Ghiacciaio di Vernel (27/08/15)
    Marzo (Monte) da Piamprato, anello per i Colli di Monte Marzo e delle Oche (06/08/15)
    Granero (Monte) Via Normale dalla Val Pellice (02/08/15)
    Arpont (Dome de l') e Dome de Chasseforet Via Normale da Pont de Chatelard (19/07/15)
    Mangioire (Passo delle) anello da Pian della Mussa per il Rifugio Gastaldi e il Lago della Rossa (14/07/15)
    Verzel (Punta) dall'Alpe Frera (07/06/15)
    Civrari (Monte, Punta Imperatoria) da Niquidetto (02/06/15)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (21/04/15)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (09/04/15)
    Gondran (Fort du) - Sommet des Anges da Montgenèvre (20/11/14)
    Viso Mozzo da Pian del Re (19/10/14)
    Bucie (Bric) Via Normale del Canalone Sud da Villanova (02/10/14)
    Grand'Hoche e Guglia d'Arbour da Chateau Beaulard (28/09/14)
    Rochebrune (Pic de) Via Normale e Cresta Sud dal Col d'Izoard (31/08/14)
    Ciamarella (Uja di) Via Normale da Pian della Mussa (28/08/14)
    Observatoire (Pointe de l') dalla Diga di Plan d'Amont per il Col d'Aussois (24/08/14)
    Mondrone (Uja di) Via Normale da Molera (23/08/14)
    Parrot (Punta) - Ludwigshöhe - Corno Nero - Balmenhorn concatenamento da Indren (17/08/14)
    Grand Galibier (le) ima Ovest da les Mottets per il Col Ponsonnier (10/08/14)
    Giusalet o Ciusalet (Monte) o Signal du Clery da Mulatera per il Rifugio Avanzà (17/07/14)
    Gros Peyron da Grange Adret (03/07/14)
    Bellavarda (Uja di) e Punta Marsè da Lities (22/06/14)
    Lago Sud (Punta del) dalla Strada Pian Neiretto per il Colle della Roussa (12/06/14)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) da Favella per la cresta Sud (11/05/14)
    Rosa dei Banchi da Dondena per il Colle della Rosa e la cresta NO (13/09/13)
    Levanna Orientale Via Normale da Forno Alpi Graie (22/08/13)
    Fenera (Costa) da Alpe le Combe, anello per il Colle delle Coupe e Colle della Croce di Ferro (04/08/13)
    Lamet (Pointe du) dal Versante S/SO e il Signal du Lamet (07/07/13)
    Manzol (Monte) dal Rifugio Barbara Lowrie (26/08/12)
    Tresenta (la) da Pont Valsavarenche (19/08/12)
    Tresenta (la) da Pont Valsavarenche (19/08/12)
    Traversiére (Becca della) da Thumel per il Colle Bassac Déré (15/08/12)
    Pers (Pointe e Aiguille) dal Col de l'Iseran per il Col Pers (09/08/12)
    Tierce (Pointe e Chapelle de) da Bessans, con possibile traversata Ribon-Avérole (22/07/12)
    Albergian (Monte) da Pragelato (19/07/12)
    Croix Carail da Nevache par le Bois noir (22/01/12)
    Curt (Mont) da Rivera, anello per Madonna della Bassa (08/01/12)
    Soglio (Monte) da Pian Audi (13/11/11)
    Pelvo di Fenestrelle (Monte) dal Forte Serre Marie per il versante Sud (16/10/11)
    Cerces (Pointe des) da Chalets de Laval (02/10/11)
    Emilius (Monte) da Pila per il Rifugio Arbolle (28/08/11)
    Blanche (Tète) da Glacier e il Rifugio Chiarella all'Amianthe (20/08/11)
    Polluce Cresta SO (11/08/11)
    Clari (Rocca) Ferrata Mario Perona - Aldo Saglia (04/08/11)
    Golai (Punta) da Cornetti per i Laghi Verdi e il Passo Paschiet (26/06/11)
    Bellavarda (Uja di) da Vonzo per il Colle della Paglia (29/05/11)
    Mombarone (Colma di) da Trovinasse (22/05/11)
    Civrari (Monte, Punta Imperatoria) da Niquidetto (19/05/11)
    Fraiteve (Monte) da San Sicario (27/11/10)
    Bercia (Colle) da Bousson (25/11/10)
    Merciantaira (Punta) o Grand Glaiza da les Fonts (03/10/10)
    Chersogno (Monte) da Campiglione per il Colle di Chiosso (26/09/10)
    Rocciamelone da Malciaussia per il Rifugio Tazzetti e il Colle della Resta (22/09/10)
    Levanna Occidentale da l'Ecot per il Refuge du Carro (12/09/10)
    Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita Via Normale dal Rifugio Gnifetti (04/09/10)
    Croce Rossa (Punta) dal Vallone d'Arnas o da Margone per il Rifugio Cibrario (29/08/10)
    Neige des Ecrins (Dome de) Via Normale da Pre de Madame Carle (25/07/10)
    Bussola (Corno) da Estoul, anello per il Colle Palasina e Punta del Lago (18/07/10)
    Lera (Monte) Via Normale da Malciaussia (27/06/10)
    Mombarone (Colma di) da Trovinasse (24/06/10)
    Bellavarda (Uja di) e Punta Marsè da Lities (02/06/10)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) da Comba per Monte Sapei, Punta Costafiorita e la Cresta Sud (30/05/10)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (23/05/10)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigoire (06/04/10)
    Aquila (Punta dell') da Alpe Colombino (24/01/10)
    Nona (Becca di) da Pila (11/10/09)
    Udine (Punta) Via Normale da Pian del Re (04/10/09)
    Venezia (Punta) Via Normale per il Coulour del Porco da Pian del Re (04/10/09)
    Tersiva (Punta) da Gimillian (06/09/09)
    Basei (Punta) dai Piani del Nivolet (23/08/09)
    Porta (Colle della) e Lago Lillet da Mua (22/08/09)
    Losa (Colle e Passo) dalla Diga del Serrù (21/08/09)
    Taou Blanc (Monte) dai Piani del Nivolet (20/08/09)
    Carro (Cima del) Via Normale dal Lago Serrù (19/08/09)
    Grande Sassière (Aiguille de la) da Diga di le Saut (16/08/09)
    Lamet (Pointe du) dal Versante S/SO e il Signal du Lamet (12/08/09)
    Villano (Punta il) da Travers a Mont (09/08/09)
    Sommeiller (Punta) dal Rifugio Scarfiotti per il Passo Settentrionale dei Fourneaux (30/07/09)
    Rutor (Testa del) Via Normale da La Joux per il Rifugio Deffejes (26/07/09)
    Grigia (Testa) da Champoluc (19/07/09)
    Roccia Nera e quota 4106 m o Gemello del Breithorn Via Normale da Saint Jacques (12/07/09)
    Girard (Punta) Via Normale da l'Ecot (05/07/09)
    Marchisa (Rocca la) da Sant'Anna per il Colle di Vers (28/06/09)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) da Comba per Monte Sapei, Punta Costafiorita e la Cresta Sud (21/06/09)
    Doubia (Monte) da Ala di Stura (14/06/09)
    Lunella (Punta) da Prarotto per Rocca Patanua (07/06/09)
    Prato di Fiera (Punta) dalla Fontana della Batteria (08/02/09)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (07/12/08)
    Grifone (Punta di) e Punta Sbaron da Prato del Rio, anello (16/11/08)
    Freidour (Monte) e Tre Denti di Cumiana da Bastianoni (09/11/08)
    Rognosa del Sestriere (Punta) da Sestriere per il Passo di San Giacomo (26/10/08)
    Cornour (Punta) da Ghigo di Prali, per la cresta NE (19/10/08)
    Nera (Punta), le Grand Argentiere da Grange della Rho (12/10/08)
    Roma (Punta) Via Normale da Pian del Re (05/10/08)
    Bianca (Rocca) Ferrata di Rocca Bianca di Caprie (28/09/08)
    Rocciamelone da Malciaussia per il Rifugio Tazzetti e il Colle della Resta (21/09/08)
    Boucher (Roc del) da Grange Thuras Inferiori per il Versante SSO (07/09/08)
    Vincent (Piramide) e Balmenhorn via Normale da Indren (28/08/08)
    Ronce (Pointe de) da l'Arcelle Neuve (24/08/08)
    Gran Paradiso Via Normale del Rifugio Vittorio Emanuele II (20/08/08)
    Pousset (Punta) - Il Pousset da Cogne (14/08/08)
    Grand Tournalin (Cima Sud) e Petit Tournalin da Cheneil (10/08/08)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (27/01/08)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Beaulard (20/01/08)
    Aquila (Punta dell') da Alpe Colombino (13/01/08)
    Bosco (Cima del) da Thures (30/12/07)
    Fournier (Cima) da Bousson (27/12/07)
    Trois Freres Mineurs (Col des) da Monginevro (02/12/07)
    Aquila (Punta dell') da Alpe Colombino (25/11/07)
    Valfredda (Punta) e Testa del Coin dalle Grange Mouchequite per la Valfredda (21/10/07)
    Ramière (Punta) o Bric Froid da Grange Thuras Inferiori (07/10/07)
    Grande Aiguille Rousse da l'Ecot per il versante Sud e la Petite Aiguille Rousse (23/09/07)
    Fourà (Punta) dal Piano del Nivolet (16/09/07)
    Rocciamelone da Malciaussia per il Rifugio Tazzetti e il Colle della Resta (02/09/07)
    Maria (Punta) da Vicendieres per il Refuge d'Averole (26/08/07)
    Colombo (Monte) da Schiaroglio (24/08/07)
    Monviso Via Normale da Pian del Re (02/08/07)
    Giordani (Punta) Via Normale da Indren (29/07/07)
    Breithorn Occidentale Via Normale da Plateau Rosà (15/07/07)
    Viso Mozzo da Pian del Re (01/07/07)
    Palon (Monte) dall'Alpe le Combe per il Colle della Croce di Ferro (24/06/07)
    Verzel (Punta) dall'Alpe Frera (17/06/07)
    Banchetta (Monte) da Sestriere (30/04/07)
    Banchetta (Monte) da Sestriere Borgata (29/04/07)
    Gimont (Mont) da Claviere per il Colletto Verde (22/04/07)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset da Piano San Nicolao (04/03/07)
    Frioland (Monte) da Brich per il Colle delle Porte (22/10/06)
    Beccher (Cima) da Piamprato (08/10/06)
    Bocciarda (Monte), Punta Curbasiri traversata Alpe Colombino - Colle della Roussa per Punta dell'Aquila (17/09/06)
    Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle del Preit (10/09/06)
    Sulè (Punta) da Malciaussia (25/08/06)