Sengie (Punta delle) da Forzo per l'Ago delle Sengie

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Salita al Colle Inferiore delle Sengie agevolata dalla neve ancora presente, altrimenti sarebbe una lunga ed estenuante pietraia..neve continua poco oltre il Bivacco Revelli, evitabile inizialmente percorrendo la morena con i segni rossi per il Colle di Ciardoney…cresta di salita all’anticima dell’Ago sgombra dalla neve, tranne il tratto iniziale, ma in ogni caso fuori dal percorso di salita..
Dall’anticima alla base dell’Ago non ci sono passaggi tecnici, ma il percorso e’ esposto e da fare con attenzione, piede fermo su terreno non stabile…la salita all’Ago, come ben ricordavo dopo la prima volta, non e’ affatto banale.. a mio modesto parere, non intendendomi comunque di gradi di arrampicata e non avendo tecnica, la valutazione che viene messa come come III° mi sembra un po’ tirara.. la salita e’ verticale, gli appigli sono pochi per mani e piedi.. piu’ che altro ci si deve sollevare a forza, tenendosi alle pareti e a dei massi all’interno del camino..i passaggi sono verticali e ci si sposta lateralmente,quindi tendono a sbilanciare..
Molto bella invece la discesa in doppia dall’Ago..25 m.. che depositano giusto alla base..
La cresta della Punta delle Sengie e’ un alternarsi di sfasciume e belle placche solide…con qualche bel passaggio ...
Tornati per la via di salita .. il canale del colle superiore ormai e' scarno di neve...

Dopo tempo torno finalmente nelle mie amate valli… quella di Forzo e’ quella che prediligo…tra queste montagne poco a poco dimenticate nel tempo…il Revelli e’ il classico bivacco che porta alla mente le antiche abitudini..piccolo..isolato..in un posto che trasmette solitudine..ma allo stesso tempo con un’atmosfera romantica..in un ambiente lunare..dove la notte si vedono stellate bellissime..dove si vedono nel buio le luci della pianura in lontananza…
Una due giorni in un posto per me sempre speciale, il tutto reso magico perche’ condiviso con il mio Andrea..
Seconda ed ultima volta su queste due cime...altro bel ricordo che portero' sempre nel cuore..

Questa gita speciale la dedico ad un’amica speciale.. promettendole che vivro’ le montagne come ho sempre fatto e come a lei e’ sempre piaciuto… un pensiero sempre a lei, su qualsiasi cima mi trovero’… …ciao Monica.. questa e’ una dedica che ti voglio regalare in attesa di condividere ancora qualche giornata assieme sulle montagne che ami tanto… ed un augurio per le nuove ‘’scalate’’ che affronterai in questa tua nuova vita

Le foto

Ago e Punta delle Sengie
camino per salire all'Ago
discesa in doppia dall'Ago
l'Ago dal colle superiore
fessura in cresta alla Punta delle Sengie
lama
ultima paretina per la Punta delle Senghie
passaggio chiave per raggirare l'Ago lato Soana per tornare al colle inferiore
ripida cresta in discesa dall'anticima dell'Ago
valloncello del colle inferiore
Descrizione completa dell'itinerario