Ghost valley, Devils gap Rainbow serpent

difficoltà: III / 6   [scala difficoltà]
esposizione: Sud-Ovest
sviluppo cascata (m): 80
dislivello avvicinamento (m): 250

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: ilcontevlad
ultima revisione: 29/02/20

località partenza: Canmore (undefined , Division No. 15 )

bibliografia: waterfall ice - joe josephson

accesso:
Da Canmore o Calgary seguire la 1A verso Cochrane. Superato il "Ghost Lake" si svolta al bivio per la 940 "Forestry Trunk Road". Dopo 23 km si incontra un bivio a sinistra, con edicola informativa, e un cancello (se chiuso occorre richiuderlo).
La strada sterrata conduce dopo 17 km sul letto del Ghost River. Questa è sovente innevata e ghiacciata; indispensabile un veicolo 4x4. Attraversare l'ampio letto del fiume e portarsi sul lato opposto all'imbocco della "Ghost valley sud". Reperire la pista nel bosco che conduce infine al "Devils Gap", termine della pista e edicola informativa del parco.
Da qui a piedi proseguire seguendo il letto asciutto del fiume verso sx per 30 minuti, puntare al canyon dopo la cascata sunshine, la seconda sulla bastionata rocciosa (la prima è malignant mushroom).
entrare nel canyon e risalirlo, 2 saltini di ghiaccio con soste a spit sulla sx portano sotto alla cascata aquarius, che va risalita. un canalino di 30 metri porta nella recitall hall, uno dei posti più assurdi del mondo..

note tecniche:
per quanto riguarda l'accesso al ghost valley, leggete le mie considerazioni riportate nella cascata aquarius.
non è un posto da prendere sottogamba..

descrizione itinerario:
cascata magnifica, si sale in 3 tiri, 1 facile e due cattivi, 65 metri a 90-95, superlavorati. si sosta a metà dietro la colonna. si può fare in un tiro unico con sosta su ghiaccio. sosta a spit fuori dalla cascata sulla dx, a volte coperta dal ghiaccio. in questo caso uscire agli alberi 20 metri sopra.
esposizione da urlo
il tiro alto prende il sole al pomeriggio ed il ghiaccio ne risente
2 cordate possono salire in parellelo

altre annotazioni:
aperta da joe josephson nel 92, è stata salita in solo da guy lacelle e stas beskin

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale