Brignola, Mongioie, Cima delle Saline, Ballaur dal rifugio Mondovi, traversata al rifugio Don Barbera

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1761
quota vetta/quota massima (m): 2630
dislivello salita totale (m): 1800

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Dragar
ultima revisione: 12/08/19

località partenza: Rifugio Mondovì (Roccaforte Mondovì , CN )

punti appoggio: Rifugio Mondovì, Rifugio Don Barbera, Capanna Saracco Volante

accesso:
Giro effettuato su trekking di più giorni. Siamo giunti al rifugio Mondovì lasciando l'auto al pian delle Gorre (passando dal rifugio Garelli).

note tecniche:
Giro di notevole lunghezza, da effettuare dopo aver pernottato al Rifugio Mondovì e pernottando al rifugio Don Barbera.

descrizione itinerario:
Dal rifugio Mondovì seguire la strada poderale verso i pascoli posti verso la fine della valle (direzione sud-est). Effettuare quindi un paio di tornanti ed ignorare il bivio per il passo della Saline. Seguire la strada fino al suo termine, giungendo al Gias Gruppetti.
Seguire quindi il sentiero scavato nel terreno verso il colle della Brignola, che sale piuttosto ripido.
Giunti al colle si segue la cresta verso la Cima della Brignola. Cercare di seguire la cresta, perchè è necessario giungere in cima per poter seguire (altrimenti ci si trova innanzi a dei salti nel vuoto impossibili da superare).
Dalla cima si scende su sentiero ben segnato fino a un piccolo pianoro. Qui c'è il pezzo meno segnato dell'intero itinerario. Cercare di individuare i radi ometti e bolli, ma in linea di massima stare leggermente sotto il filo di cresta. I torrioni non valgono la pena di essere scalati, non si riesce poi a scendere.
Si prosegue per un pendio più ripido fino ad arrivare ad una zona semi-pianeggiante, caratterizzata da concrezioni calcaree che si ergono dal terreno. Si è ormai quasi alla base del monte Mongioie. Seguendo sempre gli ometti e bolli (sia vecchi che nuovi) si supera il pianoro e si arriva alle pendici del Mongioie. Si vince il monte attraverso un canalino erboso/sassoso situato alla destra della punta.
Si scende quindi dal sentiero classico verso il bocchino delle scaglie. Si continua quindi verso Pian Comune con alcuni sali-scendi. Da li si scende ripidamente verso il Passo delle Saline.
Si sale quindi per sentiero ripido verso la cima e si ridiscende dolcemente vero il colle che separa la cima delle Saline dal Monte Ballaur.
Di nuovo, per ripido sentiero (seguendo pali e ometti) si vince il monte (ignorare ometti che vanno verso sx, o meglio sud, scegliere la strada più diretta e ripida verso la cima). Arrivati in cima, volendo, si può raggiungere la cima vera e propria situata a sud (si dovrà poi tornare sui propri passi).
Dalla cima si scende verso il colle del Pas, e da li su facile sentiero si giunge al Don Barbera.

Il giro è piuttosto lungo, sono circa 25/30 km su 1800 metri di dislivello.
Piacevole variante al giro del Marguareis che permette di toccare diverse cime importanti godendo di un'ottima vista e di bellissimi prati.

Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Brignola, Mongioie, Cima delle Saline, Ballaur dal rifugio Mondovi, traversata al rifugio Don Barbera - (0 km)
Mongioie (Monte) da Pian Marchisio - (1.7 km)
Mongioie (Monte) da Pian Marchisio,anello per le cime Seirasso, Brignola, Pian Comune - (1.7 km)
Serpentera (Cime di di) da Pian Marchisio e le Rocche di Serpentera, anello - (1.7 km)
Marguareis (Punta) da Pian Marchisio per il Colle del Pas - (1.7 km)
Havis de Giorgio - Mondovì (Rifugio) da Pian Marchisio - (1.7 km)
Saline (Cima delle) e Cima Pian Ballaur da Pian Marchisio per la Punta Havis de Giorgio e Rocca di Maraquaià - (1.7 km)
Marguareis (Punta) da Pian Marchisio, anello per Porta Marguareis e Sentiero Sordella - (1.7 km)
Biecai (Lago) da Pian Marchisio - (1.7 km)
Porta Sestrera (Colle di) da Pian Marchisio - (1.7 km)
Emma (Punta), Cima Bozano, Punta Pareto da Pian Marchisio - (1.7 km)
Saline (Cima delle) e Cima Pian Ballaur anello, da Pian Marchisio per il Colle delle Saline e il Colle del Pas - (1.7 km)
Castello (Monte) da Pian Marchisio - (1.7 km)
Mongioie (Monte) da Pian Marchisio, anello per Passo delle Saline, Bocchin Aseo, Laghi Brignola - (1.7 km)
Seirasso (Cima) da Pian Marchisio - (1.7 km)
Brignola (Cima della) da Pian Marchisio - (1.7 km)
Palù (Cima) e Punta Emma da Pian Marchisio per il Colle del Pas - (1.7 km)
Havis De Giorgio (Punta) da Pian Marchisio - (1.7 km)
Cars (Cima) e Punta Bartivolera dalla Valle Ellero - (2.6 km)
Serpentera (Cime di) e Cima Cars dalla Valle Ellero, anello per il Rifugio Mondovì - (3.3 km)
Mondolè (Monte) da Pian di Ma, anello per la Colla Bauzano - (4.3 km)
Ferà (Il) da Carnino superiore - (4.7 km)
Marguareis (Punta) da Carnino Superiore per il passo delle Mastrelle, il Colle Palù, costone sud, Rifugio Don Barbera - (4.7 km)
Pertegà (Cima di) da Carnino Superiore per la cresta del Ferà - (4.7 km)
Marguareis (Punta) da Carnino Superiore, anello per Colle dei Signori, Castello delle Aquile, Cima dell'Armusso - (4.7 km)