Ru du Mont e Ru di By da Doues, giro

difficoltà: BC+ / MC   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1185
quota vetta/quota massima (m): 2185
dislivello salita totale (m): 1200
disl. da portare (m): 130

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: brusa
ultima revisione: 30/07/19

località partenza: Doues (Doues , AO )

accesso:
Da Aosta salire lungo la strada del colle del Gr. San Bernardo. Bivio a dx per la Valpelline. Bivio a sx per Doues.

note tecniche:
Indispensabile avere con se una pila frontale. Ci sono numerosi tratti esposti, ma la discesa è molto scorrevole e poco tecnica.

descrizione itinerario:
Itinerario ad anello. Sebbene siano possibili numerose varianti, questo itinerario segue i due ruscelli valorizzati dall'ippovia. L'ippovia è segnalata da numerosi cartelli lungo i due ruscelli.
Si può lasciare l'auto a Doues e proseguire con la bici in direzione Champillon. Giunti ad un tornante, si vede a dx il cartello che indica la partenza del Ru du Mont e della sua galleria. La galleria ha un sistema di illuminazione artificiale con lampadine (in luglio 2019 non funzionante). Usciti dall'altra parte si affrontano diversi tratti esposti ma ben attrezzati con corde - quasi sempre superflue perché il sentiero è ben marcato. Si arriva a Ollomont. Dopo l'abitato di Vaud, una poderale parzialmente asfaltata sale ripidamente fino ad incrociare la poderale proveniente da Champillon. Dopo aver incrociato la poderale proveniente da Champillon, si pedala poca pendenza fino al cartello della deviazione per il rif. Champillon (quota 2047 m). Si spinge ora la bici per 100 metri di dsl e si perviene al ru de By. Lo si segue facilmente fino ad un tratto stretto (cordone di sicurezza) a cui fa seguito un caratteristico passaggio stretto tra la roccia. Si arriva a Champillon ma, invece di seguire la strada asfaltata, si continua sul bel sentiero che continua a costeggiare il ruscello. Prima di arrivare all'alpeggio Parc a 2020 m, si scende utilizzando la poderale del Dortoir Baravex o il bello e scorrevole sentierino 24. Da Allein, su asfalto o su poderale (che parte da Daillon) si torna all'auto.