Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto per il versante Nord

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: ORA / PD   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota partenza (m): 1294
quota vetta/quota massima (m): 2422
dislivello totale (m): 1118

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: luciano66
ultima revisione: 27/12/18

località partenza: Limonetto (Limone Piemonte , CN )

cartografia: MAPPA IGC N.8 Alpi Marittime e Liguri

note tecniche:
Gita che richiede condizioni di neve sicura; questo versante è notoriamente pericoloso quando molto carico. La parte della fascia rocciosa è a tutti gli effetti una parete ripida dove è facile trovare tratti di neve dura/ghiacciata; picca, ramponi e casco indispensabili.
Il versante è molto ampio e permette di uscire direttamente in vetta attraverso la fascia rocciosa, oppure più facilmente, evitandola, uscendo più in basso sulla dorsale NE di salita della normale scialpinistica o verso la cresta NO (proveniente dal Colle Ciotto Mien, questa parte da verificare).

descrizione itinerario:
Dal parcheggio grande di Limonetto stradina prima asfaltata e poi sterrata fino a Pian Madoro (1760m), tratto in comune per le varie gite Giosolette, Creusa e Ciotto Mien. Dal piano si percorre la gorgia visibile sulla sx, che conduce al tratto mediano sotto la lunga dorsale NE del Ciamousse’. Dopo la gorgia un breve tratto in piano e un successivo pendio incassato danno l’accesso ai pendii finali verso Ciamousse’ (a sx, senso di marcia) e Colle/Cima di Ciotto Mien (a dx, senso di marcia). Si svolta dunque decisamente a sx in pieno versante nord, al cui culmine si esce alla Cima Est del Ciamousse’ (2422m, la cima sciistica classica): fino a circa metà pendio si riesce a procedere in racchette su pendenze di 30°-35°, poi nella parte finale, prima, in mezzo e dopo una caratteristica fascia di roccette, la pendenza aumenta decisamente sui 40° costanti con brevi tratti con qualcosa in più, a seconda di dove si passa. Prima della fascia rocciosa è pur sempre possibile traversare a sx sulla via normale sciistica della dorsale NE, come via di fuga. Dalla Cima Est si può facilmente proseguire per la vicina Cima Ovest (2478m). Discesa per la normale di salita, oppure riprendendo dalla stessa il versante nord più in basso, dove ci sono punti di ingresso meno ripidi e poi per l’itinerario fatto in salita.