Loffelhorn da Ulrichen per il Trutzìsee e la Cresta SE

difficoltà: F+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1346
quota vetta (m): 3095
dislivello complessivo (m): 1749

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: gambalesta
ultima revisione: 27/08/18

località partenza: Ulrichen (Obergoms VS , Goms )

cartografia: Carta Kompass 1 : 50000 N° 122 aletschorn

accesso:
Dall'Italia scendere il Sempione fino a Briga , poi svoltare per Goms /Furka risalendo la valle del Rhone fin oltre Fiesch sino All'abitato di Ulrichen.

note tecniche:
Facile ma lunga salita alpinistica ad un tremila che regala panorami mozzafiato sull'Oberland fuori dai frequentati tracciati affollati.

descrizione itinerario:
Dal Posteggio del paese seguire in direzione Ovest le indicazioni per il Lago di Trutzìsee che si spostano di molto a sinistra e dopo aver superato la località di Barg si innalzano con tornanti ampi nel bosco per immettersi successivamente nello scosceso vallone del torrente Geschiner. Si sale sul lato destro il primo tratto superando l'alpeggio Challer , poi a sinistra per raggiungere L'alpe Oberstaffel e Treichbode. Superando una bastionata rocciosa sulla destra si perviene al pianoro che ospita il Trutzìsee. Aggirarlo sulla destra e dopo un centinaio di metri abbandonare i bolli bianco rossi fin qui seguiti per puntare a nord in direzione della cresta rocciosa. Risalito un ultimo pendio erboso si raggiunge un altopiano roccioso con un piccolo lago , primi ometti. Si piega a sinistra raggiungendo una morena che la si percorre in direzione nord ovest seguendo numerosi ometti. Da qui la cima effettiva si confonde tra numerose elevazioni e per raggiungerla si continuano a seguire gli ometti sulla destra che per facili rocce portano in cresta. Quest'ultima non va mai abbandonata cercando di tenere il filo il più possibile , altrove vi è pietraia instabile. Il primo tratto non ha difficoltà poi bisogna superare alcuni grossi massi (I/II) e successivamente su tracce e roccette sino sotto al castello delle rocce sommitali che si aggirano sul lato sud sino ad un canalino di 3/4 metri da risalire per toccare la croce (II, libro di vetta). Leggendo quest'ultimo sembra che la cima venga maggiormente raggiunta risalendo dal Grimselpass , con ultimo tratto di cresta in comune ma minor dislivello.
Discesa dal percorso di salita.